Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Castelferretti, tentato furto con esplosivo alle Poste. Banditi in fuga

I ladri hanno provato invano a introdursi all'interno dell'ufficio postale prendendo a picconate l'ingresso e hanno fatto saltare la cassaforte che però è rimasta intatta. Sul posto i carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima e il nucleo radiomobile di Ancona. I malviventi sono scappati a bordo di uno scooter

CASTELFERRETTI – Tentativo di furto andato male per i ladri che stanotte (3 agosto), alle 4, hanno provato a mettere a segno il loro colpo all’Ufficio Postale di Castelferretti.

I banditi hanno infilato all’interno dello sportello bancomat la cosiddetta “marmotta”, un congegno esplosivo artigianale che hanno fatto esplodere per tentare di accedere alla cassaforte, ma senza riuscirci: nello scoppio infatti hanno divelto solo la parte superiore dello sportello mentre la cassaforte è rimasta intatta. I banditi allora hanno provato a forzare a picconate l’ingresso principale dell’Ufficio Postale, ma la porta in vetro blindato ha resistito e non sono riusciti ad entrare, anche perché appena 5 minuti dopo che era scattato l’allarme, una pattuglia di carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima e una del nucleo radiomobile di Ancona, sono arrivate sul posto.

L'intervento dei carabinieri
L’intervento dei carabinieri

Ai ladri non è rimasto che darsi alla fuga a bordo di uno scooter. I militari dell’Arma stanno analizzando le immagini catturate dal sistema di videosorveglianza per risalire all’identità dei banditi.