Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Asili nido, 126 i bimbi a Castelferretti. Al via il progetto Be Sprint

Le strutture, dice la vicesindaco del comune di Falconara Yasmin Al Diry, «contribuiscono alla formazione dell'identità personale e sociale». Ripartono gli incontri con pedagogisti, logopedisti e nutrizionisti in collaborazione con la Cooss Marche

CASTELFERRETTI- 126 bambini da zero a tre anni tornano agli asili nido comunali di Castelferretti. La Sirenetta di via Flaminia accoglierà 48 bimbi, 40 saranno all’Aquilone e 28 allo Snoopy. Alle tre strutture comunali si affiancano due asili nido domiciliari privati, presenti uno in via Piemonte a Palombina Vecchia e uno in via Vespucci a Castelferretti.

«Gli asili nido sono un fiore all’occhiello del nostro Comune – dice la vicesindaco Yasmin Al Diry, con delega alle Politiche scolastiche ed educative – perché garantiscono importanti servizi socio-educativi, come sostenere ed affiancare le famiglie nel compito di assicurare le condizioni migliori per la crescita dei bambini nella fascia di età 0-3, promuovere il benessere psicofisico del bambino e contribuire alla formazione dell’identità personale e sociale».

L’Asur comunica che tutti gli iscritti agli asili nido comunali sono stati vaccinati, come previsto dalla legge 119 del 2017. In base all’accordo tra la Regione Marche e l’Asur Marche, è la stessa Azienda sanitaria a comunicare agli enti competenti (in questo caso il Comune) le informazioni sulla regolarità vaccinale.

Per offrire un supporto ulteriore alle famiglie dei bambini più piccoli (di età compresa tra zero e sei anni) il Comune di Castelferretti e la cooperativa Cooss Marche portano avanti il progetto Be Sprint, avviato all’inizio dell’anno. Sono già in calendario per il 22 ottobre e per il 19 novembre i prossimi due incontri con l’equipe multidisciplinare: al Centro Metropolis di via Leopardi 4 saranno a disposizione dalle 10 alle 16 una pedagogista, una logopedista e una nutrizionista.

Gli incontri avverranno su prenotazione telefonando ai numeri 3346555930 (pedagogista), 3282540662 (nutrizionista) e 3478349110 (logopedista) dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 17. Sono in programma anche due incontri a tema, uno con un pediatra e uno con nutrizionista e logopedista.

«Ne approfitto per ringraziare – conclude la vicesindaco Al Diry – tutte le educatrici, la coordinatrice pedagogica del progetto Be Sprint Chiara Carducci e la nostra preziosissima Simonetta Guidi per il loro egregio lavoro».