Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Case popolari, Urbisaglia (Verdi): «Non c’è ancora la graduatoria, tempi troppo lunghi»

Sono passati nove mesi dalla scadenza del termine per la presentazione delle domande e anche l'assessore ai Servizi Sociali del Comune di Ancona Emma Capogrossi ha ammesso questa criticità e dice: «È interesse dell’amministrazione accelerare l’esame delle richieste»

Consiglio Comunale di Ancona

ANCONA – Case popolari, centinaia di persone attendono la graduatoria. «A nove mesi dalla scadenza del termine per la presentazione delle domande – ha denunciato ieri in consiglio comunale il capogruppo dei Verdi Diego Urbisaglia – deve ancora uscire la graduatoria provvisoria degli aspiranti all’assegnazione delle case popolari. È passato troppo tempo e persone in difficoltà attendono una risposta abitativa. Perché i tempi sono così lunghi?».

Emma Capogrossi, assessora ai Servizi Sociali

«Il 6 aprile 2018 è scaduto il termine per la presentazione delle domande – ha risposto Emma Capogrossi, assessore ai Servizi Sociali – e ne sono pervenute 495. Appena abbiamo ricevuto dal tribunale di Ancona il nominativo del giudice scelto come presidente della commissione, con determinazione dirigenziale del giugno 2018, sono stati nominati i componenti della commissione incaricata di formare la graduatoria. Da giugno ad oggi risultano essere state esaminate dalla commissione 401 domande, ne rimangono da esaminare 94 e in più bisogna effettuare l’aggiornamento di quelle già all’interno della graduatoria che sono state ripresentate con aggiornamenti. Il 22 novembre il presidente della commissione ha comunicato le sue dimissioni e quindi il tribunale ha dovuto nominarne un altro. Il 4 dicembre c’è stata una nuova riunione della commissione e il tribunale ha comunicato il nuovo giudice nominato presidente della commissione. Tutto ciò ha comportato dei ritardi, ma è interesse dell’amministrazione accelerare l’esame delle domande e trovare un modo per ridurre i tempi che anche a noi sembrano troppo lunghi».

Diego Urbisaglia, consigliere Verdi

«Spero che esca presto la graduatoria – ha ribattuto il consigliere – perché non è possibile che sono passati 40 giorni dall’ultima riunione della commissione e nove mesi dalla scadenza del termine per la presentazione delle domande. I tempi si stanno dilatando oltre le normali aspettative e non è ammissibile dato che la questione riguarda famiglie e persone in difficoltà».