Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Cantiere fermo all’Ex Umberto I, si allunga il termine dei lavori

Il capogruppo del Movimento 5 Stelle Andrea Quattrini ha chiesto spiegazioni all’assessore all’Urbanistica Pierpaolo Sediari. Il cantiere sarebbe dovuto concludere entro novembre 2017

Consiglio comunale a Palazzo degli Anziani
Consiglio comunale a Palazzo degli Anziani

ANCONA- Lavori fermi all’ex Umberto I, il capogruppo del Movimento 5 Stelle Andrea Quattrini, interroga l’assessore all’Urbanistica Pierpaolo Sediari. All’ex Umberto I è prevista la realizzazione di un Poliambulatorio, che sarà trasferito dal Viale della Vittoria, una residenza per anziani con 70 posti letto e un hospice. I lavori dell’Asur, dal costo di 6,5 milioni di euro, riguardano due padiglioni, l’ex pronto soccorso e l’ingresso del vecchio ospedale in largo Cappelli. Iniziati nell’aprile 2016 sarebbero dovuti terminare in 600 giorni quindi entro novembre 2017.

«Chiedo di sapere se i lavori sono fermi e perché – è il quesito di Quattrini -. Il cantiere, allestito nell’aprile 2016 presso l’ex Ospedale Umberto I, sembra fermo. È comunque evidente che la data prevista per la conclusione dei lavori, novembre 2017, è ormai trascorsa».

«Nel giugno 2017 l’Asur ha presentato una richiesta di variante per disporre in maniera differente i locali- spiega Sediari-. È stato necessario richiedere il parere della Soprintendenza, in quanto per i padiglioni c’è il vincolo architettonico, e della Regione Marche per accertare la congruità del progetto con i requisiti previsti. Il 15 novembre è pervenuto il parere favorevole della Soprintendenza mentre quello della Regione è arrivato il 18 dicembre. Il permesso di costruire rilasciato nel 2015 è ancora valido, scadrà nel 2018. Non possiamo dare informazioni sui lavori in quanto è l’Asur la stazione appaltante».

Ricevuti i pareri favorevoli, i lavori dovrebbero ripartire prossimamente e concludersi nel 2018.