Cambio al vertice della capitaneria di porto di Falconara. Arriva Passaretti

Dopo aver guidato per sei anni l’ufficio locale Marittimo della Capitaneria di Porto, lascia Falconara il Primo Luogotenente Rocco Polimeno

Al centro la sindaca Signorini con il Primo Luogotenente Rocco Polimeno
Al centro la sindaca Signorini con il Primo Luogotenente Rocco Polimeno

FALCONARA – Dopo aver guidato per sei anni l’ufficio locale Marittimo della Capitaneria di Porto, lascia Falconara il Primo Luogotenente Rocco Polimeno, che andrà a ricoprire l’incarico di responsabile del servizio tecnico operativo della Capitaneria di Porto di Ancona. Questa mattina, mercoledì 5 settembre, il comandante ha salutato la città con una cerimonia nella sede della stazione locale, in via Monti e Tognetti a Villanova, affiancato dall’ammiraglio Enrico Moretti, direttore marittimo e Comandante della Capitaneria di Porto di Ancona, e dal capo di prima classe Armando Passaretti, che prenderà il posto di Polimeno a Falconara.

La sindaca Stefania Signorini non è voluta mancare all’appuntamento in rappresentanza dell’amministrazione comunale e del lavoro svolto insieme tra i due enti. Tra i frutti di questa attività di squadra, la regolamentazione dei divieti temporanei di balneazione, adottata a Falconara nel 2013 e poi presa a modello anche da altri comuni costieri.

«Il rapporto con il comandante Rocco Polimeno è un esempio di come dovrebbero funzionare i rapporti tra istituzioni. Il suo contributo alla nostra comunità è stato molto fattivo e propositivo e sono convinta che questo rapporto proseguirà con il nuovo Comandante Armando Passaretti», ha detto Signorini.

Con la prima cittadina anche il presidente del consiglio comunale Goffredo Brandoni e l’assessore Clemente Rossi, il comandante della polizia locale Alberto Brunetti, il vice Mirco Bellagamba e il dirigente Stefano Capannelli. A salutare il Primo Luogotenente Polimeno sono arrivati il comandante dei carabinieri della Tenenza di Falconara Michele Ognissanti, il vicecomandante della Compagnia della Guardia di Finanza Francesco Cavuoto, l’amministratore delegato di Api Raffineria Giancarlo Cogliati accompagnato da responsabili dello stabilimento, rappresentanti degli operatori balneari di Falconara capitanati dal presidente del Falcomar Alessandro Filippetti.

Polimeno, 58 anni, originario della Puglia ma dal 1984 residente a Falconara (con la moglie e tre figli) ha una lunga carriera militare. Entrato come allievo sottufficiale nel 1979 è stato diversi anni imbarcato prestando servizio anche all’estero come durante le operazioni in Albania nei porti di Durazzo, Valona e Saseno. È stato schierato anche a Somos (Grecia) e Lampedusa per le operazioni legate ai flussi migratori coordinate dall’agenzia europea Frontex. È arrivato a Falconara nel 2012. Lascia il timone ad Armando Passaretti, 43 anni, proveniente dal comando della Capitaneria di Porto di Imperia.