Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Calcio serie D, il nuovo Castelfidardo prende forma

Colpo in attacco con l’arrivo del camerunense Njambè. Accordo raggiunto con gli under Monachesi (ex Recanatese) e Rossini (in prestito). C’è la conferma di Puca in difesa

La formazione biancoverde scesa in campo contro l'Anconitana

CASTELFIDARDO – I biancoverdi iniziano a costruire le fondamenta della prossima stagione, che li vedrà di nuovo impegnati nel campionato di serie D dopo appena un anno di Eccellenza.

Questa volta la società fidardense ha deciso di ripartire dai protagonisti dell’ultimo torneo, cercando di confermare il più possibile la squadra che ha centrato il salto di categoria, seppur con qualche “doloroso” addio, come quelli di Sampaolesi e Stortini, i due “frecciarossa” delle fasce laterali, che non rimarranno in biancoverde.

Dovrebbero restare invece tutti gli altri protagonisti del blocco difensivo che ha dominato le classifiche dell’Eccellenza Marche: il portiere Simone David, i difensori centrali Puca, Zeetti, Rinaldi e il giovane under Bandanera. A centrocampo probabili le conferme di Capponi, Di Dio e Antogiovanni, così come in attacco del “golden boy” Lorenzo Braconi, l’autore del gol promozione contro l’Anconitana.

Tra i nuovi arrivi il primo ad essere ufficializzato è stato quello del camerunense Moussadja Njambè, classe ’98, la scorsa stagione in serie D con Campobasso e poi Montegiorgio, dove ha collezionato complessivamente 23 presenze e 3 gol. Un attaccante che potrebbe essere ideale per il ruolo di esterno offensivo, assicurando corsa e fisicità al reparto. Due anni fa il neo acquisto biancoverde si era messo in luce nel campionato abruzzese di Eccellenza, dove con la casacca dell’Alba Adriatica aveva chiuso la stagione 2018/2019 con un bottino di 12 gol e 8 assist.

Il Castelfidardo punta anche sui giovani (saranno 4 gli under da schierare) e sembra ad un passo dall’accordo con Mattia Monachesi (attaccante esterno , classe 2001, ex Recanatese) e con Patrick Rossini, centrocampista classe 2001, talento del vivaio biancoverde che tornerebbe in prestito dal Levante, la squadra spagnola proprietaria del suo cartellino.

In attesa di nuovi colpi ad effetto, gli acquisti più importanti per i biancoverdi sono le conferme dei protagonisti dell’ultima stagione, a partire da mister Maurizio Lauro, sottratti alle sirene della concorrenza.