Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Promozione, il punto dopo le gare del sabato

Si è giocata gran parte della 22°giornata. Nel girone A sotto con Biagio-Valfoglia e Gabicce - Filottranese

Matteo Rossi
L'avventura di Matteo Rossi sulla panchina del Moie inizia con un successo

ANCONA- Si sono giocate quasi tutte le sfide del ventiduesimo turno nel campionato di Promozione marchigiana. Completeranno la giornata Biagio Nazzaro Chiaravalle – Valfoglia e Gabicce Gradara-Filottranese del solo girone A perchè il gruppo B è andato integralmente in scena nel pomeriggio di sabato.

GIRONE A

Colpo grosso del Moie Vallesina che, nella prima in panchina di Matteo Rossi, si prende il lusso di piegare 1-0 la Vigor Castelfidardo seconda in classifica e lontana due punti dalla Biagio capolista fino a questo momento. Il gol della vittoria porta la firma di Matteo Borocci, match winner di giornata. Tre punti esterni per l’Urbino corsaro sul campo del fanalino di coda (ma assolutamente non domo) Camerano. A griffare lo 0-1 conclusivo è stato Sanchini. Termina 2-2 tra Ilario Lorenzini Barbara e Passatempese con entrambe le squadre a muovere in avanti, seppur di un solo punto, la propria graduatoria. A render vani i gol locali di Gregorini e Capecci ci hanno pensato Pascali e Castorina. A reti bianche la sfida tra Osimana e Olimpia con i giallorossi di Mobili che non riescono a trovare un successo prezioso in chiave playoff anche a causa dell’ottima organizzazione avversaria. La tripletta di Bucefalo unita ai guizzi di Bianchi e Bernardini permette al Cantiano di piegare un Osimo Stazione in difficoltà che chiude il match sul 5-2 grazie a Calvigioni e Brandoni che dimezzano il passivo. Chiude la vittoria di misura (1-0) del Villa San Martino sul Mondolfo. A spingere alle porte dei playoff i padroni di casa ci ha pensato Mazzoni.

GIRONE B

Nessuna rete e poche emozioni in Monterubbianese-Civitanovese che impattano sullo 0-0. Per i rossoblù un’occasione fallita per muovere in modo consistente la propria graduatoria nelle posizioni playoff. Pareggio al fotofinish per la Maceratese di Francesco Nocera che blocca sull’1-1 la capolista Atletico Ascoli. Al vantaggio di Giovannini (su calcio di rigore) ha risposto Papa proprio allo scadere. 1-1 anche tra Futura ’96 e Potenza Picena che strappano comunque applausi al pubblico presente. D’Angelo sblocca per gli ospiti, Piattella pareggia per i locali. Pari e patta e posta in palio spartita tra le contendenti. Vittoria e quarto posto per il Monturano Campiglione che supera 1-0 il Centobuchi grazie alla rete di Petruzzelli. Aurora Treia e Corridonia, nella più classica delle sfide di metà classifica, pareggiano 1-1 e compiono un passo in graduatoria. Le reti di Tirabassi e Di Francesco sono gli unici lampi in un pomeriggio avaro di acuti. Vince e vola al secondo posto il Loreto che piega 3-0 il Monticelli. La sinfonia giusta in casa loretana la suonano Spagna, Garbuglia e Moriconi per permettere di continuare a sognare. La doppietta di Alessandro Di Modica e il gol di Ramiro Schweizer permettono al Montecosaro di liquidare il Portorecanati e avanzare in zona salvezza nonostante una classifica tutt’altro che felice. Si tira momentaneamente fuori da guai il Chiesanuova che si impone 1-2 nella tana della Palmense. I gol vittoria portano la firma degli ex Anconitana Bruna e Ruibal. Inutile, per i locali, il guizzo di Osorio.