Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Marino carica l’Anconitana: «Voglio una squadra ancora più arrabbiata di prima»

Al Del Conero arriva il Fabriano Cerreto di Gianluca Fenucci con cui i dorici proveranno ad allungare la striscia positiva. Il tecnico ha alzato subito il livello dell'attenzione

Anconitana
L'Anconitana domani riceverà il Fabriano Cerreto

ANCONA- Domani 26 gennaio, ore 15 al Del Conero, l’Anconitana affronterà il Fabriano Cerreto per mantenere saldo il suo primato nel campionato di Eccellenza. Dopo tre vittorie consecutive, maturate con Urbania, Sassoferrato Genga e Grottammare, i dorici cercheranno di allungare la propria striscia al cospetto della formazione guidata da mister Fenucci, vittoriosa nella gara d’andata. A tenere alta l’asticella dell’attenzione in casa anconetana è stato direttamente il tecnico Umberto Marino:

«Voglio una squadra ancora più cattiva di prima perchè non abbiamo ancora vinto nulla. Sento già parlare di serie D, di fuoriquota e penso che si stiano facendo troppi voli pindarici – ha spiegato l’allenatore intervenuto nel corso di “Punto biancorosso” in onda su Radiotua e RMM 606 – I ragazzi lavorano bene e con grande professionalità, meritano tanto. Ora però dobbiamo continuare a conquistare punti, il campionato è ancora lungo».

Poi una battuta sull’avversario che, rispetto all’andata, non può più annoverare Bartolini (passato proprio all’Anconitana), Cavaliere (match winner nel 1-0 dell’Aghetoni di un girone fa) e Ruggeri: «Il Fabriano è una squadra con buonissima qualità e giocatori importanti. Hanno una classifica difficile e faranno di tutto per prendersi i tre punti».