Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

«Insieme per crescere»: ecco la collaborazione sportiva tra GLS Dorica e Portuali

Le due storiche società anconetane hanno sancito un accordo per lavorare in sinergia a partire dalla prossima stagione. Il quartiere generale sarà l'impianto Giuliani di Torrette

David Urbinati e Luca Cesaroni

ANCONA – Un vento di novità soffia caldo dal Porto fino a Torrette: sancita la collaborazione sportiva tra due storiche società del territorio, GLS Dorica e Portuali, che, dal prossimo anno, lavoreranno in stretta sinergia. Ma non si tratterà di una fusione, bensì di una decisione condivisa di unire le forze e crescere insieme. I Portuali proseguiranno con l’avventura nel campionato di Promozione e in quello Juniores, la GLS Dorica, che negli anni ha fatto del proprio settore giovanile un fiore all’occhiello, manterrà le categorie dell’attività di base, Esordienti e Giovanissimi. Gli Allievi, nascitura formazione, saranno il territorio di incontro grazie ad una “gestione mista”. A siglare l’accordo, in questi giorni, sono stati i rappresentanti David Urbinati, vicepresidente GLS Dorica, e Luca Cesaroni, direttore generale Portuali.

«Partiamo dal presupposto che queste due società hanno rapporti di amicizia antichi e consolidati – spiega Urbinati -. Lo dimostra che la prima squadra dei Portuali è composta di un nucleo consistente di ragazzi di Torrette, nati e cresciuti al Giuliani, e che nel club anconetano hanno trovato uno sbocco naturale per continuare a giocare ad alti livelli. Questi fattori hanno agevolato lo sviluppo del progetto. Più volte, negli anni, ci siamo incrociati e ora siamo pronti a compiere questo passo comune. Convinti che a beneficiarne saranno entrambe le realtà e viaggeremo nella direzione di una significativa crescita del movimento calcistico locale».

«Ci apprestiamo a vivere una collaborazione sportiva che sono certo sarà proficua sotto tutti i punti di vista – l’eco di Cesaroni -. Abbiamo incontrato persone che condividono la nostra stessa passione, il nostro stesso modo di intendere lo sport e la stessa voglia di crescere. Andiamo avanti insieme sulla strada del lavoro, garantendo l’impegno massimo che non è mai mancato nelle nostre società. La stagione che ci attende è una stagione particolare, di ripartenza. Non vediamo l’ora di viverla e di farlo con i nostri nuovi compagni di viaggio».

I club proveranno a consolidare un vivaio già florido, fulcro della collaborazione, per preparare quanti più giovani possibili a vestire la maglia della prima squadra, iscritta al secondo principale torneo regionale. I responsabili tecnici del settore giovanile, cui verrà riservata grande attenzione, saranno Gianfranco Paolini e Mattia Casaccia. Si vivrà in un’unica famiglia allargata, ma le anime di Portuali e GLS Dorica, almeno per il primo anno, saranno autonome con organigrammi bloccati. L’intenzione, però, comune a tutti: crescere l’una accanto all’altra. Nel quartiere generale dello stadio Giuliani di Torrette, a breve oggetto di massicci interventi di ristrutturazione.

Exit mobile version