Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Calcio, l’attaccante Rolfini dopo Ancona Matelica-Lucchese: «Emozioni pazzesche»

L'Ancona Matelica grazie alla doppietta di Rolfini e al gol di Sereni, vince ancora al Del Conero. Oggi di nuovo in campo per preparare la gara di martedì sera a Pistoia

L'attaccante dell'Ancona Matelica Rolfini, esulta con Tofanari (a destra con la fascia di capitano), dopo aver segnato il secondo gol alla Lucchese

ANCONA – La copertina è tutta per lui. L’attaccante dell’Ancona Matelica Alex Rolfini, ha steso la Lucchese con due perle. La prima realizzazione è stata una prodezza che ha tolto il fiato al pubblico presente sugli spalti. Dopo aver saltato i difensori toscani come birilli, ha trovato l’incrocio dei pali. «Ho provato delle emozioni pazzesche – ha detto la punta -. A chi non piace esultare sotto la propria curva, me la sono goduta e spero di farlo anche altre volte. Il primo pensiero va alla squadra, siamo stati bravissimi a compattarci, a difendere, a saper soffrire nei momenti di maggior difficoltà. Abbiamo dimostrato di essere in grado di saper tenere botta e poi colpire nei momenti chiave, proprio come ci aveva chiesto il mister negli spogliatoi. L’obiettivo del gruppo era quello di vincere e ci siamo riusciti, i due gol sono un contorno che mi rendono orgoglioso». 

Per una squadra che deve salvarsi è fondamentale fare punti davanti al pubblico amico. «Per noi è importantissimo far bene sia al Del Conero che in trasferta ma le salvezze, solitamente, si costruiscono in casa e non dobbiamo dimenticare che il nostro obiettivo è e resta la permanenza nella categoria».

Oggi, domenica 26 settembre, la squadra tornerà in campo per preparare la trasferta di Pistoia (si gioca martedì alle 21). La speranza di mister Colavitto è quella di recuperare qualche acciaccato.