Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Il derby alla Dinamis, l’Ankon inciampa in casa

Emozionante il match al Palabadiali tra i ragazzi di Michele Pennacchioni e il Città di Falconara vinto dai primi per 3-2. L'Ankon spreca il primo match ball promozione perdendo 3-4 con il Castrum Lauri

La Dinamis vittoriosa nel derby con il Città di Falconara

ANCONA- La Dinamis è ancora viva e miglior dimostrazione non poteva arrivare se non dal derby con il Città di Falconara. Palabadiali presente in buon numero, nonostante la deficitaria classifica di entrambe le formazioni collocate attualmente in ultima posizione. Parte meglio la Dinamis nel primo tempo, chiudendo in vantaggio grazie alla rete di capitan Viola. Nella ripresa il CdF, orfano di Onofri, reagisce trovando addirittura il sorpasso grazie ad una doppietta di Michele Grassi. Sembra fatta per i citizens ma nel finale, con l’ausilio del portiere di movimento, Zizzamia prima e Manfredi poi regalano a mister Pennacchioni derby e speranze in vista del rush finale.

Sciupa il primo match ball per la promozione in Serie B l’Ankon Nova Marmi. Davide Bilò e compagni, al PalaCus, rimediano un brutto KO ad opera del Castrum Lauri cadendo 3-4 tra le mura amiche. Primo tempo equilibrato tra le due formazioni dove al vantaggio ospite di Salvi, ha risposto prontamente capitan Bilò. Nella ripresa il Castrum, grazie ad un’autorete e due reti di Paolella e Parrucci, è riuscito a render vani gli squilli targati Campofredano, portandosi via l’intera posta in palio. Venerdì prossimo c’è ASKL – Ankon Nova Marmi, un match che non ha bisogno di presentazioni che potrebbe riaprire o chiudere definitivamente il campionato di Serie C1.