Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Bloccati alle Due Sorelle per il mare mosso, salvati barca e quattro canoisti

Attorno alle 13.30 il primo allarme per due coppie che non riuscivano a prendere il largo in sicurezza. Poco distante un'imbarcazione con 6 persone rischiava di affondare perché piena d'acqua. Sono stati soccorsi dal bagnino Edoardo Rubini e l'equipaggio del gommone della società nazionale di salvamento

ll gommone che ha portato in salvo gli 8 turisti
ll gommone che ha portato in salvo gli 8 turisti

ANCONA – Prima due canoe bloccate per il mare grosso poi un’imbarcazione con sei persone a bordo che rischiavano di affondare. Doppio salvataggio alle Due Sorelle. Pomeriggio agitato quello di oggi lungo la riviera del Conero dove attorno alle 13.30 è scattato il primo allarme per 4 canoisti approdati alla spiaggia più gettonata di Sirolo che non riuscivano a ripartire a causa delle grosse onde. Il vento forte e il mare mosso impedivano una presa del largo in sicurezza così i malcapitati hanno chiesto aiuto all’operatore dove avevano affittato le canoe. Per soccorrerli è partito il gommone della società nazionale di salvamento (della Protezione civile), dalla spiaggia di Emilia, a Portonovo, con il bagnino Edoardo Rubini e l’equipaggio addetto ai soccorsi. In collaborazione con la Guardia Costiera, subito avvisata delle persone in difficoltà, il mezzo è arrivato alle Due Sorelle raggiungendo i quattro canoisti, tutti turisti, per caricarli a bordo. Mentre soccorrevano loro c’era anche una imbarcazione a motore quasi piena d’acqua e che rischiava di affondare. A bordo sei persone, anche queste in vacanza. Il mare mosso li aveva fatti imbarcare acqua. L’equipaggio è stato trasferito a bordo del gommone di salvataggio. Tutti sono stati portati al molo, recuperate anche le canoe e la barca piena d’acqua. Le operazioni di soccorso sono terminate poco dopo le 15.

Portonovo