Barche e arredi in spiaggia tra Torrette e Falconara, c’è tempo fino al 28 aprile per rimuoverli

A Portonovo invece si procede con l’assegnazione in concessione d’uso di 28 cabine zona "Il Clandestino" per il periodo maggio – settembre 2019. L’asta si terrà in seduta pubblica lunedì 6 maggio alle ore 15

Materiali depositati in spiaggia (Foto: Comune di Ancona)

ANCONA – Con l’arrivo delle belle giornate il pensiero va inevitabilmente all’estate. Tra un mese circa prenderà avvio la stagione balneare e iniziano i preparativi per rendere le spiagge accoglienti.

Nel litorale compreso tra Torrette e Falconara Marittima però, alcuni cittadini hanno depositato sull’arenile materiali come barche, surf, natanti, carrelli, contenitori chiusi con catene e lucchetti, legname, ferro, teli ombreggianti, materiali in plastica, arredi da giardino violando le norme vigenti.

Ciò è emerso dal sopralluogo effettuato nel mese di marzo, nel tratto di spiaggia compreso tra il sottopasso vicino al circolo “Arti e Mestieri” di Torrette e il confine con il Comune di Falconara Marittima.

Materiali depositati vicino al ponte di Collemarino

Ora i proprietari hanno tempo fino al 28 aprile per rimuovere il materiale. Dopo questa data il Comune di Ancona rende noto che inizieranno le operazioni di rimozione e smaltimento.

Per informare e invitare i proprietari di tali materiali a rimuoverli entro il termine previsto, il personale del Comune ha affisso l’Ordinanza nei sottopassi e nei punti di maggiore concentrazione degli abbandoni.
Se individuati, i proprietari dei materiali saranno sanzionati.

L’ordinanza nel sottopasso
(Foto: Comune di Ancona)

Portonovo invece si procede con l’assegnazione in concessione d’uso delle cabine per il periodo maggio – settembre 2019. Lo rende noto R.T.I., con sede presso la Marche Global Service S.r.l., aggiudicatario della procedura di gara per la concessione del Campeggio “La Torre”, cabine balneari e parcheggi a “Portonovo” e gestione delle spiagge libere di “Portonovo”e “Mezzavalle” e attività connesse 2017-2020. Si tratta di 28 cabine situate nella zona adiacente “Il Clandestino”. Gli immobili di proprietà comunale misurano 1,65 mq, sono in legno e di colore verde.

La Torre De Bosis a Portonovo

Il corrispettivo stagionale a base d’asta è di 370 euro a cabina; è previsto un deposito cauzionale provvisorio del 10%, pari quindi 37 euro. La concessione d’uso avrà la durata della stagione estiva 2019 con decorrenza 6 maggio e scadenza 30 settembre.

L’asta sarà presieduta dalla R.T.I. e si terrà in seduta pubblica il 06 maggio 2019 alle ore 15, presso il ristorante del Campeggio “La Torre” di Portonovo-Ancona. L’asta verrà espletata con il metodo delle offerte segrete da confrontarsi con il prezzo base di 370 euro. Per partecipare alla gara, gli interessati dovranno far pervenire la busta chiusa all’Ufficio della Marche Global Service S.r.l. (via Trionfi n. 2 – 60127 – Ancona), con consegna a mano, entro le ore 12 del 3 maggio 2019 a pena di esclusione di gara.