Nel Montefeltro lo spettacolo per i bambini cardiopatici di Ancona

Sabato 13 aprile a Montecopiolo lo show "Talenti alla ribalta" per raccogliere fondi a favore del progetto "Un'arma in più contro il dolore" per i piccoli guerrieri del Lancisi

Bambini cardiopatici, Torrette di Ancona

MONTECOPIOLO – Parola d’ordine: solidarietà. Sabato 13 aprile alle ore 20.30 a Montecopiolo, in provincia di Pesaro e Urbino, più di venti talenti provenienti dal Montefeltro si esibiranno nello spettacolo “Talenti alla ribalta“. Il fine è più che nobile: raccogliere fondi a favore del Comitato Genitori Bambini cardiopatici di Torrette di Ancona. Nello specifico, per il progetto di osteopatia “Un’arma in più contro il dolore”.

Nella sala consiliare del piccolo paese di montagna ai piedi del Monte Carpegna (in piazza San Michele Arcangelo 7) si avvicenderanno comici, cantanti e ballerini. La serata benefica a favore dei piccoli guerrieri del Lancisi è organizzata dal Rotary Club di Novafeltria.

Il progetto “Un’arma in più contro il dolore” è partito ufficialmente in via Esino ad Ancona il 9 gennaio e i risultati ottenuti finora sono eccellenti. Responsabile del progetto è il fisioterapista e osteopata Alessandro D’Antonio, specializzato nel trattamento dei disturbi in età pediatrica.
Il reparto di Cardiologia e cardiochirurgia pediatrica e congenita, diretto dal dott. Marco Pozzi, è un fiore all’occhiello degli Ospedali riuniti di Ancona e il dott. Pozzi è il primo sostenitore di questo gruppo di genitori che, dal 2017, si batte per dare una vita dignitosa ai propri figli.