Azienda agraria a scopo didattico all’ISTVAS: 100 mila euro dalla Provincia

Il Comune di Ancona ha concesso in comodato d’uso all'IIS Vanvitelli Stracca Angelini 4 ettari di terreno nell'ex Vigna Marabotto a Montedago

L'area dove sorgerà l'azienda agraria

ANCONA – Un’azienda agraria a scopo di didattico nell’area denominata ex Vigna Marabotto, a Montedago. È questo il progetto che l’Istituto d’Istruzione Superiore Vanvitelli Stracca Angelini realizzerà per il nuovo indirizzo di studi “Agrario, agroalimentare e agroindustria” attivato dalla Provincia di Ancona nell’anno scolastico 2018/2019.

La superficie di circa 4 ettari di proprietà comunale è stata concessa in comodato d’uso alla Provincia che ne prenderà possesso al termine dell’operazione di bonifica. Tutti gli interventi, stimati in circa 100 mila euro, sono a carico dell’Ente. L’ISTVAS aveva infatti chiesto al Comune di potere avere in uso i terreni adiacenti all’edificio che versano in stato di abbandono da anni, tanto che la vegetazione spontanea ha preso il sopravvento. L’ok della giunta Mancinelli è arrivato dopo i risultati dei rilievi effettuati e valutato il progetto elaborato per conto dell’ISTVAS da un gruppo di lavoro composto da tecnici e docenti dell’Università Politecnica delle Marche– Dipartimento di Scienza Agrarie, Alimentari e Ambientali.

Il progetto prevede la ripartizione dell’area concessa in tre zone in cui saranno realizzate diverse colture e messa a dimora di piante. Come detto, gli interventi da attuare per rendere fruibile il terreno e dare vita all’azienda agraria – consistenti in delimitazione e recinzione dell’area, bonifica di 2,9 ettari (sarà eseguita dalla ditta appaltatrice), lavorazioni di preparazione del terreno, sistemazione idraulica, agraria, scasso, aratura e realizzazione di punti di erogazione per l’acqua di irrigazione – sono a carico della Provincia di Ancona per una spesa ipotizzata di circa 100 mila euro diluiti su due annualità. La gestione dell’azienda agraria è invece a carico della scuola che potrà utilizzare i ricavi derivanti per la copertura delle spese e reimpiegarli nell’azienda per nuovi investimenti a beneficio dell’attività didattica. L’I.S.S. Vanvitelli Stracca Angelini ha stipulato con l’università Politecnica delle Marche 3° Dipartimento una convenzione che prevede la messa a disposizione dei laboratori dello stesso dipartimento e dei centri ad esso afferenti, nonché l’utilizzo dell’Azienda Agraria.

«Quattro ettari di verde diventeranno un’azienda agraria a scopo didattico. Il Comune in sostanza li cede in uso all’IIS Vanvitelli Stracca Angelini che ha un nuovo indirizzo di studi, legato ad agrario, agroalimentare e industria. Insomma due risultati in uno: si rafforza la didattica sul campo e noi troviamo una formula per prenderci cura di uno spazio di verde altrimenti in abbandono- ha commentato nei giorni scorsi il sindaco Valeria Mancinelli-. Ancona ha tanto verde, siamo fortunati, ma abbiamo poche risorse economiche per mantenerlo. Dobbiamo trovare tante formule di collaborazione come questa!».

«Il corso di studi in Agraria presso l’ISTVAS Vanvitelli Stracca Angelini è stata una battaglia vinta che, insieme agli allora consiglieri Federica Fiordelmondo e Matteo Vichi, ho portato avanti come Consigliere Provinciale- ha dichiarato dopo la notizia il consigliere comunale dei Verdi, Diego Urbisaglia-. Fondamentale è stata la spinta e la tenacia nel portare avanti questa proposta da parte del Prof. Stefano Lucarini che tutti ricordiamo con grande affetto. Sapere che tanti ragazzi anconetani e delle zone limitrofe non dovranno più arrivare a Fabriano per fare questa scuola è stata da subito una grande soddisfazione. Adesso che una zona non valorizzata della città, e del mio quartiere, diverrà una bellissima azienda agricola didattica gestita dagli studenti credo dia ulteriormente il senso del lavoro portato avanti».