Manutenzione delle spiagge cittadine, interventi per oltre 55 mila euro

La stagione balneare è alle porte e il Comune di Ancona si mobilita per ripristinare la funzionalità dei servizi alla balneazione e la fruibilità in sicurezza. Al Passetto la spesa prevista è di 16.400 euro, fra Palombina, Torrette, Mezzavalle e Portonovo è di circa 39.300 euro

La spiaggia di Mezzavalle

ANCONA- A Pasquetta passeggiate in riva al mare in attesa dell’arrivo dell’estate. La stagione balneare è alle porte e il Comune di Ancona si mobilita per la manutenzione ordinaria delle spiagge cittadine, per ripristinare la funzionalità dei servizi alla balneazione e la fruibilità in sicurezza. Al Passetto sono previsti interventi per 16.400 euro. Dovranno essere sistemate e montate due passerelle esistenti in acciaio inox e posizionate sotto le docce le griglie in ferro zincato. La spesa maggiore è per ripristinare la ghiaia in spiaggia, all’incirca 12 mila euro. Per portare la minipala meccanica caricatrice a ruote gommate e il miniescavatore a cingoli completo di benna, sarà utilizzato un puntone, dunque i mezzi arriveranno via mare.

Per gli interventi di manutenzione nelle spiagge di Palombina, Torrette, Mezzavalle e Portonovo la spesa è di circa 39.300 euro.  A Palombina, nella scala per accedere al litorale sarà realizzato il pavimento in gomma con superficie in rilievo (4.300 euro). Per il solo smaltimento dei rifiuti il costo è di 2.100 euro.

Le spiagge attualmente si presentano abbastanza pulite ma è facile trovare rifiuti portati dal mare e quelli abbandonati da cittadini incivili. Inoltre, nel tratto di spiaggia tra Torrette e Falconara sono stati depositati materiali come barche, carrelli e contenitori in violazione alle norme vigenti. I proprietari hanno tempo fino al 28 aprile per rimuovere i materiali, dopo quella data, il Comune di Ancona informa che inizierà lo smaltimento.