Falconara: assemblea pubblica su viabilità Case Unrra e Stadio

Venerdì 25 ottobre, alle 21, al Circolo Leopardi di Via Stadio, verranno presentate e discusse con i cittadini nuove proposte per aumentare la sicurezza stradale e migliorare la segnaletica. Clemente Rossi: «Alla luce degli accadimenti degli ultimi mesi si rende necessario accrescere gli standard»

Il Castello di Falconara Alta
Il Castello di Falconara Alta

FALCONARA MARITTIMA – L’Amministrazione organizza un’assemblea pubblica il 25 ottobre alle 21 al Circolo Leopardi, per presentare e discutere con i cittadini nuove proposte per migliorare la viabilità e la segnaletica stradale nelle zone di via Marconi, Case Unrra e Stadio.

«Il traffico automobilistico lungo Via Marconi è in condizioni critiche – scrive in una nota l’Amministrazione – e si rendono necessari interventi di miglioramento della sicurezza stradale. Diversi sono i fattori che concorrono, l’area in questione è fortemente urbanizzata con presenze di natura residenziale, sportiva, commerciale, produttiva e di servizi terziari, e c’è un elevato attraversamento veicolare suburbano». In passato in sintonia con il Settore Lavori Pubblici e Comando di PL, era stata redatta una statistica dei flussi di traffico, mediante impiego sul terreno di apposito meccanismo nelle 24 ore, per più giorni.

 

Clemente Rossi, assessore alla viabilità a Falconara Marittima

Il dato certificato portò a verificare una percorrenza media giornaliera, con punte accentuate nelle ore lavorative pomeridiane, di circa 15mila veicoli nella direzione Falconara Castelferretti/via del Consorzio (uguale consistenza in senso opposto). Al momento non si hanno dati certi attualizzati, ma l’Amministrazione ipotizza «un aumento degli attraversamenti veicolari di almeno il 20%, essendosi inserite, negli ultimi anni numerose attività, esercizi e insediamenti, anche residenziali, ma soprattutto commerciali».

«Gli interventi di viabilità messi in campo in più periodi dall’Amministrazione Comunale, finalizzati a moderare la velocità e ad elevare gli standard di sicurezza, sono stati diversi, ma alla luce degli accadimenti degli ultimi mesi si rende necessario aumentare questi standard di sicurezza – afferma l’assessore Clemente Rossi – ritengo fondamentale il confronto con i cittadini che invito a presentare suggerimenti sulla base della loro esperienza quotidiana. Eventuali proposte potranno essere esaminate e discusse già nell’ambito dell’assemblea pubblica».