Falconara: al via le rilevazioni automatiche degli otto nuovi micro campionatori Arpam

I dispositivi, alimentati con piccoli pannelli fotovoltaici, sono stati installati sui pali dell'illuminazione e su edifici pubblici. Barchiesi: «Il monitoraggio nasce dalla necessità di approfondire la conoscenza dello stato della qualità dell'aria»

Micro campionatore Arpam

FALCONARA MARITTIMA – Sono stati installati otto nuovi micro campionatori Arpam e domani (5 maggio) partiranno le rilevazioni automatiche, nell’ambito di un progetto dell’Agenzia regionale, in collaborazione con l’amministrazione di Falconara. Il progetto, oltre il comune di Falconara, interesserà anche il comune di Ancona. «Il monitoraggio – spiega l’assessore all’Ambiente Valentina Barchiesi – nasce dalla necessità di approfondire la conoscenza dello stato della qualità dell’aria in tutto il territorio falconarese relativamente alla concentrazione delle polveri Pm10, ma soprattutto all’esposizione verso altre sostanze come metalli e idrocarburi policiclici aromatici».

Valentina Barchiesi

I nuovi dispositivi, alimentati con piccoli pannelli fotovoltaici, sono stati installati in parte sui pali dell’illuminazione pubblica, in parte su edifici pubblici e strutture già esistenti. Il Comune, credendo nell’importanza del progetto, si è fatto carico dell’istallazione sui lampioni, della sostituzione periodica dei filtri e dello smontaggio finale, che avverrà ad aprile dell’anno prossimo. «I punti in cui sono stati installati gli otto mini campionatori – prosegue l’assessore – sono stati infatti decisi d’intesa tra Amministrazione e Arpam tenendo conto delle molteplici pressioni ambientali presenti nel territorio, dalle infrastrutture di grande rilevanza come la linea ferroviaria adriatica, la Strada Statale 16 Adriatica e l’aeroporto, alle molteplici attività industriali da monitorare oltre alla Raffineria, situate a Falconara e a Castelferretti».

Micro campionatore Arpam

I micro campionatori installati sui pali della luce sono stati posizionati in via Puglie, all’altezza della caserma dei carabinieri, in via Calabria, all’altezza del civico 6 (a poca distanza dall’ingresso al parco), in via Villaggio Unra, vicino alla scuola Marconi, in via del Commercio, nei pressi del cancello di ingresso della Mbb Ascensori, in via Romero, a Castelferretti, vicino all’incrocio con via Che Guevara. Gli altri tre campionatori sono stati installati sulla centralina di Villanova “Falconara Scuola”, su quella di Falconara Alta (in entrambi i casi per un riscontro con i dati raccolti dalle centraline stesse) e in piazza Mazzini, nei locali dell’ex Circolo Cittadino di proprietà del Comune. Essendo dotato di un sistema di aspirazione a bassissima portata, il campionamento permetterà di determinare la concentrazione media delle Pm10 su un lungo periodo. L’indagine analitica prevederà nell’immediato di determinare la concentrazione media delle polveri Pm10, per poi procedere a una stima degli idrocarburi policiclici aromatici (Ipa) e metalli presenti nella polvere campionata. In particolare saranno determinati gli inquinanti normati Benzo(a)pirene, Arsenico, Cadmio, Nichel e Piombo.

Micro campionatore Arpam