Assalto al bancomat del distributore, banditi condannati

Un anno e 300 euro di multa per i due rapinatori che il 10 settembre erano finiti in manette dopo il tentato colpo in via Marconi e fallito per una foto inviata ai carabinieri da un cittadino

La foto fatta dal cittadino dove si vede il ladro con il trapano

FALCONARA – Dovranno scontare un anno e 300 euro di multa a testa i due banditi che il 10 settembre scorso hanno tentato di scassinare la colonnina self service della stazione di carburante in via Marconi (leggi l’articolo). Un cittadino che si era accorto del loro arrivo, aveva fatto una foto mentre uno dei due impugnava un trapano contro il distributore di banconote e l’aveva inviata subito ai carabinieri. Il colpo fallì perché il trapano elettrico si era scaricato e arrivarono i militari sul posto.
Il giudice Francesca De Palma oggi ha condannato P.D.N, 60 anni, pesarese residente a Bologna e R.M., 58 anni, cagliaritano residente ad Arezzo. Entrambi si trovano ai domiciliari dopo l’arresto effettuato dai carabinieri della Tenenza. L’udienza era stata rinviata dopo la richiesta dei termini a difesa da parte del loro avvocato, Chiara Pelletti del foro di Bologna. Concesse le attenuanti generiche in vista del pagamento di 300 euro che i due imputati hanno fatto come indennizzo del danno subito alla titolare del distributore di benzina che non ha potuto usufruire del servizio per i suoi clienti dopo la manomissione. Per il danno complessivo l’attività era assicurata. L’avvocato Pelletti farà un’istanza per chiedere la revoca dei domiciliari. Il pm aveva chiesto una condanna di sei mesi.