Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Asfalti durante la Fiera di San Ciriaco, Berardinelli (FI): «Giunta incapace»

Il cantiere è ripartito intorno alle 21 e alcuni ambulanti posizionati all’inizio di corso Stamira sono stati costretti a chiudere le bancarelle in anticipo

ANCONA- I lavori di asfaltatura tra via Simeoni e Piazza Cavour effettuati ieri sera (2 maggio) durante lo svolgimento della Fiera di San Ciriaco, hanno suscitato scalpore. Lavori già previsti ma che, a differenza di via Vecchini, non sono stati rinviati in occasione della tradizionale kermesse. Il cantiere è ripartito intorno alle 21 e alcuni ambulanti posizionati all’inizio di corso Stamira sono stati costretti a chiudere le bancarelle in anticipo. Critico Daniele Berardinelli di Forza Italia che si scaglia contro l’amministrazione Mancinelli.

Lavori di asfaltatura tra via Simeoni e Piazza Cavour (Foto: Daniele Berardinelli)

«La realtà della incapacità amministrativa della Giunta Mancinelli supera ogni fantasia. I lavori stradali per l’asfaltatura di Piazza Cavour, già effettuati alcuni mesi fa e rifatti poco tempo dopo, sono stati rimandati più volte da aprile ad oggi. Non si poteva scegliere periodo peggiore per riprogrammarli, proprio durante la Fiera di San Ciriaco. Il menefreghismo nell’amministrare la città, il non fare attenzione alle conseguenze delle idee che passano per la loro mente senza approfondirle, mettendo così in difficoltà i cittadini, dimostrano che l’unico interesse di chi ci amministra è occupare poltrone e non pensare al benessere degli anconetani- attacca Berardinelli-. Temo che non abbiano minimamente preso in considerazione l’appuntamento della festa del Patrono, semplicemente scordandosene. I fumi del catrame bollente sono stati un vero toccasana per i visitatori e per gli ambulanti che hanno dovuto chiudere in fretta e furia gli stand. E la città intanto era bloccata dal traffico, ma per colpa di chi amministra, non della Fiera».