Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

L’ASD Pietralacroce ’73 si schiera al fianco dell’ospedale di Torrette

La società anconetana ha effettuato una raccolta fondi a favore della struttura ospedaliera con grande soddisfazione del presidente Giuliano Manna che ne ha spiegato i vari passaggi

Giuliano Manna Pietralacroce - Copia
Giuliano Manna, Presidente ASD Pietralacroce

ANCONA- Non manca la beneficenza e non mancano le testimonianze di vicinanza in questi giorni di grande difficoltà. Il Pietralacroce ’73, una delle società più longeve di Ancona, si è schierato al fianco dell’ospedale di Torrette effettuando una raccolta fondi che ha visto coinvolte tutte le sue sezioni. Nella fattispecie il calcio (seconda categoria), il basket (promozione marchigiana) e il futsal (serie C2/A). La somma raccolta, in aggiunta al contributo della società, sarà devoluta proprio in queste ore alla struttura ospedaliera anconetana per la grande soddisfazione del presidente anconetano Giuliano Manna:

«La proposta è partita dal calcio e si è estesa anche alle altre sezioni. È stata una settimana intensa di raccolta fondi e siamo contenti poter destinare una somma importante all’ospedale di Torrette. Voglio sottolineare la grande sensibilità dei nostri ragazzi in un momento così difficile, a favore di chi lotta tutti i giorni contro il Covid-19. La speranza è che tutto possa tornare il più velocemente possibile alla normalità. In questo momento facciamo la nostra parte, rimaniamo a casa».

Da ricordare che il P73 ha interrotto, ancor prima dell’ufficialità delle misure governative, le attività delle tre formazioni e dell’Under21 di calcio a 5 prendendo sin da subito le dovute precauzioni.