In arrivo mostre alla Mole e Festival AdMed e Kum! Marasca: «Eventi tutto l’anno»

Durante la quinta commissione Cultura e Sport, l’assessore alla Cultura Paolo Marasca ha illustrato la programmazione per l’autunno e l’inverno. Si parte con “Leggetevi forte”, il festival della letteratura per bambini e ragazzi

Paolo Marasca, assessore alla Cultura
Paolo Marasca, assessore alla Cultura

ANCONA – Letteratura per bambini e ragazzi, cinema, mostre e festival. L’assessore alla Cultura Paolo Marasca, ieri durante la quinta commissione Cultura e Sport, ha illustrato la programmazione per l’autunno e l’inverno. «Il calendario di eventi è ricco – ha detto l’assessore – e stiamo andando verso la destagionalizzazione degli eventi, in modo da organizzare le iniziative durante tutto l’anno e non solo d’estate».

Mole Vanvitelliana
Mole Vanvitelliana

Il primo appuntamento sarà “Leggetevi forte”, il festival della letteratura per bambini e ragazzi che sarà ospitato alla Mole Vanvitelliana, da giovedì 19 a domenica 22 ottobre. L’iniziativa che, non si rivolge solo a bambini e ragazzi, ma anche a genitori, bibliotecari, educatori e animatori, sarà caratterizzata dall’incontro con scrittori che instaureranno un rapporto diretto e coinvolgente con i giovani lettori, con l’obiettivo di favorire una cultura consapevole dell’importanza del libro come strumento di crescita. Giovedì alle 17 ci sarà l’inaugurazione del festival; venerdì la mattina sarà dedicata alla scuola primaria, mentre il pomeriggio sarà aperto a tutti. Sabato la mattina sarà dedicata alla scuola secondaria di primo grado (il pomeriggio aperto a tutti) e domenica ci saranno ospiti e relatori, tra i quali Elena Carrano, educatrice, attrice, autrice e regista teatrale.

La scrittrice Asli Erdogan
La scrittrice Asli Erdogan

«Dal 25 al 28 ottobre – spiega Marasca – ci sarà il Festival Adriatico Mediterraneo che quest’anno non si è svolto a fine estate, ma si terrà la prossima settimana negli stessi giorni del sesto incontro del Governing Board EUSAIR (Strategia Europea per la Regione Adriatico Ionica)». Nel corso di quattro giorni saranno condensate le linee guida del festival: musica e spettacoli di grande qualità, dalla serata d’esordio con il premio Oscar Nicola Piovani a quella di chiusura con Daniele Sepe, passando per Moni Ovadia e Alessio Boni che porterà ad Ancona il suo spettacolo in prima nazionale. Ci saranno anche incontri con scrittori, intellettuali di livello internazionale e giornalisti che racconteranno dalla “prima linea” quello che succede in Libia e in Siria. Il Premio Adriatico Mediterraneo che, viene ogni anno assegnato alle personalità che si impegnano per la cultura e per i diritti nel Mediterraneo e nei Balcani, verrà attribuito alla scrittrice turca Asli Erdogan.

«Tra la fine di ottobre e metà novembre – continua Marasca – saranno invece inaugurate due mostre. La Mole ospiterà la mostra “Enzo Cucchi. Cinquant’anni di grafica d’artista” che presenterà l’attività grafica dell’artista di fama internazionale del movimento della Transavanguardia. L’altra sarà “In Civitate. Lo sguardo di Corrado Maggi sulle opere urbane di Valeriano Trubbiani”, la mostra evento che rende omaggio al grande artista, in programma alla Mole dal 21 ottobre al 10 dicembre». A novembre, l’appuntamento sarà con il festival Kum!, dedicato allo sviluppo del concetto contemporaneo di cura e con la direzione scientifica di Massimo Recalcati. A dicembre sarà invece la volta di Corto Dorico, festival di cortometraggi, cinema d’autore e impegno civile.