Arremba la Cosma Vela, primo brindisi al Passetto

Le doriche di Milko Pace superano 10-8 le partenopee dello Sporting Club Flegreo centrando la prima vittoria casalinga stagionale. Cinquina per l’Altamura

Fasi di gioco tra Cosma Vela Ancona e Sporting Club Flegreo

ANCONA- Domenica di gioia per le ragazze della Cosma Vela Ancona. Nell’acqua amica della piscina del Passetto, le giocatrici anconetane centrano la seconda vittoria consecutiva, questa volta ai danni dello Sporting Club Flegreo. Un successo decisamente importante perché, da un lato, conferma l’ottima prestazione di Roma nel turno precedente, dall’altro, arriva contro un’avversaria di sicuro valore, candidata a recitare un ruolo da protagonista in campionato.

Lo scacchiere di Milko Pace inizia a prendere forma. Una fase difensiva arcigna ed essenziale, rapide ripartenze, e una Elena Altamura formato gigante. Gli ingredienti della vittoria sono tutti qui, e si badi che non è stato assolutamente un match facile per la Cosma.

Al 2-2 del primo parziale, sintomo di perfetto equilibrio in piscina, segue una seconda frazione in cui le doriche provano ad allungare. Prima del riposo il punteggio sarà di 4-3 con l’unica “pecca” del rigore fallito dall’americana Olofsson Loo.

Il terzo quarto si rivelerà quello decisivo ai fini del risultato finale. Il 6-3 maturato mette un seria ipoteca sia sull’ultimo atto che sulle chance di rientro delle avversarie. Nonostante le difficoltà, tuttavia, le napoletane provano fino alla fine a rimettersi in careggiata, assistendo allo show dell’Altamura. La stella anconetana, con tre reti (se ne conteranno cinque griffate da lei), chiude ogni possibile velleità, consegnando la gara agli almanacchi sul punteggio di 10-8.

La strada intrapresa sembra essere quella giusta per la Cosma Vela, ma solo i prossimi impegni ci sapranno dire se questa squadra potrà davvero sognare nell’arco di questa stagione.

Nel corso della conferenza, il commento di Gloria Mirleni (Cosma Vela): «Un’ottima prestazione in cui siamo riuscite a ritrovare l’armonia tra attacco e difesa che non deve mai mancare. Siamo state brave, magari anche sfruttando una giornata delle avversarie non proprio impeccabile. Dispiace per il mio infortunio che mi terrà lontana dalla piscina già nella prossima gara. Nonostante questo ci stiamo allenando bene, credo nelle mie compagne e sono certa che faremo una gran figura».

Cosma Vela Ancona-Sporting Club Flegreo 10-8
(2-2, 2-1, 2-0, 4-5)
Cosma Vela Ancona: Borghetti, Strappato, Olofsson-Loo, Stevelli 1, Ferretti, Mirleni, Di Martino, Ciampichetti 3, Scoccia, De Matteis 1, Altamura 5, Quattrini, Andreoni. All. Milko Pace
Sporting Club Flegreo: Izzo, Di Fraia, Mele 2, Parisi, Altieri, Loffredo 2, Micillo, Tortora 3, Di Palma, Savino, Dirupo, Anastasio 1, Lepori. All. Koinis.
Arbitro: Consorti.
Note: sup. num. Vela 1/5 più due rigori (uno realizzato), Flegreo 2/6; una doppia espulsione.