Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona Matelica, Delcarro: «Voglio rientrare»

Andrea Delcarro è rammaricato per la sconfitta di Cesena. È in ripresa dopo l'infortunio subìto ad Avellino in Coppa Italia e spera di essere in campo a Reggio Emilia il 19 ottobre. 3000 euro di multa alla società per lancio di fumogeni

Il centrocampista dell'Ancona Matelica Andrea Delcarro durante la partita con l'Olbia (foto ufficio stampa Ancona Matelica)

ANCONA – Conta i giorni Andrea Delcarro. Il centrocampista dell’Ancona Matelica, fuori da circa un mese dopo l’infortunio muscolare patito ad Avellino in Coppa Italia, scalpita. Nonostante lo stop, è sempre stato vicino al gruppo, mostrando una spiccata personalità. Anche a Cesena c’era e in tribuna ha sofferto tantissimo. Specialmente dopo il triplice fischio che ha sancito la sconfitta dei dorici. «La sconfitta non deve alterare il nostro cammino – ha detto -, c’è tutta la voglia di rimanere nelle parti alte della classifica il più a lungo possibile tenendo sempre conto di quelle che sono le nostre prerogative».

Il Cesena ha dimostrato di essere più scaltro, ha gestito la gara con il piglio della grande, è d’accordo?
«L’avversario è stato più cinico di noi sfruttando al meglio gli episodi capitati. L’Ancona Matelica ha provato con i suoi mezzi a raddrizzare la partita ma non è andata bene. Al momento dobbiamo portare la testa subito al prossimo match di sabato che non sarà facile».

Il Montevarchi nell’ultimo turno ha vinto con il Modena, ma aveva già fatto vedere le sue qualità in Coppa Italia al Del Conero…
«Passammo noi ai rigori ma i toscani di mister Malotti ci misero a lungo in difficoltà. Era la prima partita, ma in ogni caso le indicazioni saranno utili anche in quest’occasione. La posta in palio è pesante per tanti motivi e da parte nostra c’è tutta la volontà di riscattare il ko di Cesena dove avremmo voluto dare una gioia ai tifosi».

Che domenica scorsa al Manuzzi vi hanno seguito in massa…
«Vederli in 1700 è stata una cosa mastodontica. Sono a tutti gli effetti la nostra arma in più e ci daranno un contributo fondamentale da qui a fine anno. La loro presenza è un aspetto che incide fattivamente su di noi e sulle nostre prestazioni».

E lei Delcarro, quando rientrerà?
«Questo tipo di infortunio richiede tempistiche e sensazioni. Se fosse per me sarei già rientrato da due settimane ma giustamente devo pazientare per evitare ricadute. In settimana lavorerò nel miglior modo possibile cercando di capire se sarà fattibile una convocazione sabato oppure se dovrò già proiettarmi all’infrasettimanale di martedì prossimo (ore 21 al Mapei Stadium) con la Reggiana».

Giudice sportivo

Si è espresso ieri, 12 ottobre, il Giudice Sportivo Stefano Palazzi sull’ultima giornata di campionato. Per quel che concerne Cesena-Ancona Matelica sono stati inflitti 3000 euro di multa alla società dorica per lo scoppio di un petardo e il lancio di fumogeni nel settore distinti. Intanto si va verso l’anticipo della sfida Viterbese-Ancona Matelica (12°giornata), in calendario per domenica 31/10 alle 14.30, a sabato 30/10 con medesimo orario. Le stesse squadre si affronteranno il 3 novembre, al Del Conero, in Coppa Italia.