Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Anconitana, Marino al lavoro verso il Fossombrone

Il nuovo tecnico dei biancorossi sta lavorando con la squadra sul sintetico di Offagna: «Una piazza del genere non si rifiuta mai. I ragazzi vogliono riscattarsi al più presto». Intanto il giovane '04 Cristian Musciano convocato in Nazionale U16 LND

ANCONA- È iniziato a pieno regime il lavoro di Umberto Marino sulla panchina dell’Anconitana. L’ex giocatore dell’Ancona nella stagione ’99-2000 è stato chiamato a sostituire Davide Ciampelli, con cui i dorici si sono fermati al settimo posto nell’attuale classifica del campionato di Eccellenza. Poche parole e tanta determinazione per spiegare le motivazione che lo hanno spinto a tornare:

«Ad una piazza del genere non puoi dire di no. Ho trovato una società seria e determinata che vuole riportare Ancona in categorie più consone al blasone. Voglio fare il massimo per centrare l’obiettivo». Sul sintetico del “Raimondo Vianello” di Offagna, Marino sta imparando a conoscere i suoi giocatori:

«La situazione non è facile, i ragazzi sono dispiaciuti ma vogliono riscattarsi al più presto. In questo momento non dobbiamo pensare agli altri ma a noi stessi per uscire da questo tunnel. Le contestazioni sono state meritate adesso dobbiamo essere umili senza temere nessuno. Ho trovato un gruppo di brave persone». Nel pomeriggio ad Offagna è previsto un test amichevole contro l’Under 19 di Stefano Belardinelli, utile per le prime indicazioni in vista della sfida con il Fossombrone di domenica prossima (ore 15 al Del Conero).

Intanto, sempre parlando dei giovani, il classe 2004 Cristian Musciano è stato convocato per il raduno territoriale dell’Area Centro della Rappresentativa Nazionali Dilettanti under 16. Il 26 novembre si ritroverà agli ordini di Andrea Albanese per giocarsi le sue carte insieme agli altri calciatori selezionati.