Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Anconitana, la Curva Nord prende posizione sul possibile ritorno di Pieroni

La parte più calda del tifo anconetano si è espressa sull'eventualità del rientro dell'attuale direttore generale dell'Arezzo attraverso un comunicato diffuso sui social

Curva Nord Ancona
La Curva Nord biancorossa in una trasferta a Senigallia

ANCONA- La Curva Nord Ancona prende posizione attraverso un comunicato circa il possibile ritorno nel capoluogo dell’ex presidente Ermanno Pieroni: «Curva nord Ancona torna a prendere parola dopo mesi di silenzio dovuti all’emergenza Covid; tenendo a far presente il proprio sdegno, in maniera chiara e netta, rispetto alla ventilata possibilità del rientro nell’organigramma societario della figura di Ermanno Pieroni. Deve essere chiaro che la nostra non è una protesta rivolta al fallimento ed alla gestione della vecchia Ancona calcio, ma è solo ed esclusivamente posta alla figura umana di Ermanno Pieroni. Non ci saranno risultati sportivi in grado di riabilitare».

Inoltre: «Ci teniamo a precisare che ci facciamo carico di questa protesta in maniera esclusiva, senza trascinarci dietro l’intera tifoseria, proprio perché queste ruggini riguardano solo ed esclusivamente gli ultras e Pieroni; non accetteremo nessun tipo di provocazione, perché siamo pronti in qualsiasi momento ad alzare i toni secondo le nostre modalità, che in passato ci hanno contraddistinto. Non ci sembra giusto, pertanto, trascinare tutto il popolo Biancorosso in questa controversia, che ci viviamo addosso personalmente come una ferita mai rimarginata».

In conclusione: «La stessa società Anconitana, non rientrerà nelle dinamiche della protesta, poiché come detto sopra, ciò che ci spinge ad agire in questa maniera, sono i risvolti umani e dinamiche interne al nostro movimento e non scelte prettamente societarie. Infine, come sempre, rinnoviamo il nostro sostegno incondizionato alla maglia biancorossa, augurando alla nostra amata Anconitana un glorioso futuro».