Women in politics, Valeria Mancinelli va a Montecitorio

Il primo cittadino anconetano interverrà durante l'incontro di lunedì 15 luglio. Con lei alcune rappresentanti britanniche e italiane, per discutere come combattere la discriminazione di genere e facilitare l'accesso delle donne alla vita pubblica

Valeria Mancinelli, sindaco di Ancona

ANCONA- Un invito direttamente da Montecitorio per il sindaco Valeria Mancinelli. Il prossimo 15 luglio il primo cittadino parteciperà all’incontro Women in politics, con rappresentanti istituzionali britanniche e italiane, per discutere come combattere la discriminazione di genere e facilitare l’accesso delle donne alla vita pubblica.

Dopo il saluto della Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, alle 15.30, in programma ci sono l’introduzione della vicepresidente della Camera dei Deputati, Maria Rosaria Carfagna, e quindi gli interventi, moderati dalla giornalista Maria Lombardi del Messaggero, di un ristretto e selezionato gruppo di esponenti-donne della politica italiana e estera, tra le quali anche Valeria Mancinelli.

Oltre a lei Amber Rudd, Segretario di Stato a Lavoro e Pensioni e Eleanor Laing, Deputato della Camera dei Comuni – Regno Unito, Jill Morris, ambasciatore britannico in Italia e San Marino e la senatrice Emma Bonino.