Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, vaccini al via al PalaPrometeo. Saltamartini: «Organizzazione migliore»

La campagna vaccinale del capoluogo si sposta dal Paolinelli alla struttura lungo la Strada Provinciale Cameranense. Partenza soft con 400 prenotazioni

palaprometeo
Il PalaPrometeo pronto per le vaccinazioni

ANCONA – Si sposta al PalaPrometeo di Ancona (ex PalaRossini) il centro vaccinale che esegue le somministrazioni di sieri contro il covid-19. A partire da domani, venerdì 21 maggio, le inoculazioni non avverranno più all’impianto sportivo Paolinelli, ma nel palazzetto che si trova lungo la Strada Provinciale Cameranense. Il trasloco delle attrezzature informatiche (pc e stampanti) avverrà questa notte, ma per il resto il PalaPrometeo è già stato allestito e pronto per iniziare con le prime somministrazioni.

Da domani dunque, le persone che avevano fissato un appuntamento al Paolinelli dovranno recarsi presso il nuovo punto vaccinale. La Regione ha predisposto un servizio di sms per avvisare i prenotati del cambio di sede, in ogni caso al centro Paolinelli dalla notte verrà affisso un cartello informativo nel quale viene comunicato l’indirizzo della nuova location.

12 le postazioni vaccinali allestite, oltre ad una di segreteria: il ritmo di inoculazione giornaliero si aggirerà intorno alle 1.200 dosi, come spiega l’assessore alla Protezione civile del Comune di Ancona, Stefano Foresi. L’obiettivo ambizioso è di arrivare a 1.500 somministrazioni giornaliere in vista della mole di dosi annunciata per giugno nelle Marche dal Commissario straordinario Figliuolo.

«La campagna di vaccinazione – afferma l’assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini – prosegue senza sosta e nonostante qualche disguido nelle forniture delle dosi, tutti i richiami sono garantiti. È di ieri la consegna di oltre 50mila dosi di Pfizer. Per quanto riguarda in particolare Ancona, lo spostamento della sede vaccinale garantirà spazi più ampi e una organizzazione ancora più puntuale. Ricordo, e di questo ringrazio innanzitutto gli operatori sanitari sempre in prima linea, che le Marche da mesi sono tra le prime regioni in classifica che si distinguono per efficienza».

Nella prima giornata l’avvio delle vaccinazioni al Palarossini avverrà in maniera ridotta con 400 prenotazioni, ma da sabato 22 maggio l’attività entrerà a pieno regime con 1.200 prenotati al giorno che saranno vaccinati. In questa struttura si vaccineranno i residenti dei Comuni di Ancona, Osimo, Castelfidardo, Camerano, Loreto, Sirolo, Numana, Falconara, Montemarciano, Monte San Vito, Camerata Picena e Chiaravalle. 

L’ingresso avverrà dal cancello 5 e sarà possibile parcheggiare anche sopra il terrazzo. Dopo la registrazione all’ingresso con il personale della Protezione civile, le persone si accomoderanno all’interno della struttura in attesa del proprio turno: la chiamata avverrà tramite il numero consegnato all’ingresso, visualizzabile sui due display collocati nel palazzetto. Le somministrazioni si svolgeranno ogni giorno dalle 8 alle 20.