Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Vaccini aggiornati, via alle somministrazioni nelle Marche. Nella prima giornata 298 dosi

Il nuovo vaccino viene somministrato per terze e quarte dosi. Da lunedì, 700 le prenotazioni arrivate. Le somministrazioni hanno preso avvio oggi

ANCONA – Hanno preso avvio oggi nelle Marche le vaccinazioni con i sieri aggiornati alla variante Omicron 1. Alle 17,30 erano 298 le persone che avevano ricevuto il nuovo vaccino anti-Covid, fa sapere l’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini, «248 quarte dosi e 34 terze dosi».

Da lunedì, quando sono state aperte, ad oggi, rende noto la Regione, «sono state quasi 700 le prenotazioni, nello specifico per i nuovi vaccini in 537 hanno prenotato la quarta dose e 126 la terza». Il vaccino bivalente aggiornato ad Omicron 1, viene somministrato per quarte e terze dosi.

Possono riceverlo over 60 e fragili, operatori sanitari, operatori e ospiti delle strutture residenziali per anziani e donne in gravidanza che devono ancora ricevere la quarta dose; tutti i soggetti di età uguale o superiore a 12 anni ancora in attesa di ricevere la terza dose, indipendentemente dal vaccino utilizzato per il completamento del ciclo primario.

La somministrazione può essere effettuata ad almeno quattro mesi (120 giorni) dal completamento del ciclo primario stesso o dall’infezione in caso di soggetti vaccinati. «Se le richieste aumenteranno potenzieremo il servizio dei punti vaccinali di popolazione – conclude Saltamartini – comunque resta la possibilità di vaccinarsi presso le farmacie e il proprio medico di medicina generale. È importante che sia la fascia di popolazione più fragile a mettersi in sicurezza in vista dell’arrivo della stagione autunnale». Sono 431.615 i marchigiani che devono ancora ricevere la quarta dose avendone diritto.