Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Vaccini, 50.673 over 70 prenotati nelle Marche. Ora tocca a vulnerabili e disabili

Quasi la metà delle persone tra i 70 e i 79 anni ha prenotato nel pomeriggio di ieri, 29 marzo. Aperti gli appuntamenti per persone con disabilità non seguiti dalle strutture ospedaliere

Immagine di repertorio

ANCONA – È corsa al vaccino nelle Marche. Alle 20:45 di ieri sera – 29 marzo – si erano già prenotate 50.673 persone della fascia d’età 70-79 anni dopo l’attivazione dei canali per gli appuntamenti avvenuta alle 12.

A comunicare il dato è l’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini in un post sulla sua pagina Facebook. Le persone over 70 saranno vaccinate nel mese di aprile e nei primi giorni di maggio, secondo il piano di rifornimento dei vaccini: al momento della somministrazione della prima dose verrà fornito l’appuntamento anche per la seconda iniezione.

«Ringrazio il personale della Regione, dell’Asur e di Poste Italiane – ha detto l’assessore Filippo Saltamartini -, tutti coloro i quali permettono questi risultati, anche se capita che con un numero così alto di prenotazioni possano verificarsi dei disguidi che sono stati prontamente risolti. Ringrazio anche i cittadini per la sensibilità e la maturità dimostrata nell’accedere in massa alle vaccinazioni indispensabili per chiudere questa parentesi difficile per tutti noi. Il volume di prenotazioni raggiungo in sole sei ore è quasi la metà dell’intero target di riferimento della fascia 70-79 anni».

Qualche rallentamento si è registrato nei primi minuti, mentre «l’impossibilità di prenotazione, riscontrata invece in alcuni momenti nella piattaforma – fa sapere l’assessore -, era dovuta al caricamento parziale di una lista di nomi, subito risolta. Nessun disservizio è stato riscontrato e le prenotazioni sono andate tutte a buon fine». Attese di 10 minuti circa invece al Numero Verde nei momenti di picco, come fa sapere la Regione.

Intanto ieri sera, 29 marzo, è arrivata la notizia che anche i soggetti fragili possono prenotarsi per la vaccinazione tramite una lista apposita a cui si accede dal sito istituzionale della Regione Marche  alla pagina https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Vaccini-Covid/Liste-adesione.

Le prenotazioni sono state aperte alle 18 di ieri e interessano le persone vulnerabili e disabili che non sono  seguite dalle strutture assistenziali regionali ospedaliere. I referenti degli ospedali provvederanno a chiamare direttamente i pazienti iscritti nella lista per concordare l’appuntamento vaccinale. Non è quindi necessario accedere alla piattaforma di prenotazione di Poste Italiane.

Per le persone estremamente vulnerabili che sono seguite dalle strutture ospedaliere regionali, la vaccinazione è iniziata già nelle scorse settimane e procede per chiamata diretta da parte degli ospedali. Non è quindi richiesta la prenotazione o l’iscrizione alle liste.

Queste liste verranno distribuite ai coordinatori delle Equipe della Medicina Generale che provvederanno a chiamare i pazienti iscritti nella lista.

I DATI SULLE VACCINAZIONI

Nelle Marche ad oggi sono 253.106 le dosi somministrate su 303.190 consegnate, pari all’83.5%. 116.023 gli over 80 che hanno ricevuto l’iniezione, 7.106 le forze armate, 15.012 il personale scolastico, 10.929 gli ospiti delle strutture residenziali, 68.011 i sanitari e 1.150 i non sanitari.