Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

L’uscita Nord dal Porto si farà, Mancinelli: «L’Anas ha approvato il progetto della bretella»

La sindaca in un video postato su Facebook riferisce di aver ricevuto rassicurazioni da parte del Ministro per le Infrastrutture e i Trasporti Paola De Micheli sull'opera strategica per la città di Ancona

La sindaca di Ancona Valeria Mancinelli

ANCONA –  L’uscita a nord dal Porto di Ancona si farà. Ad annunciarlo è la sindaca di Ancona Valeria Mancinelli. All’indomani del via libera al Decreto Semplificazioni che ha sbloccato 130 opere sul territorio nazionale, fra le quali anche alcune delle Marche, come ad esempio la Fano – Grossetto e la Quadrilatero, la Mancinelli in un video postato su Facebook riferisce di aver ricevuto rassicurazioni da parte del Ministro per le Infrastrutture e i Trasporti Paola De Micheli sull’uscita a Nord dal Porto di Ancona.

Rassicurazioni che sono arrivate nel pomeriggio di oggi tramite un contatto telefonico. «Abbiamo avuto notizia e conferma di due fatti estremamente positivi – spiega la sindaca di Ancona – : l’Anas con deliberazione formale del 4 giugno di quest’anno ha formalmente approvato il progetto di fattibilità tecnico – economica per la realizzazione della bretella di collegamento tra il Porto e la Statale 16».

L’attesa opera, strategica per la città, consentirà di collegare il Porto con l’A14, liberando la città di Ancona e il quartiere di Torrette dal traffico di mezzi pesanti diretto allo scalo dorico. Una questione che si era accesa anche di toni polemici nell’ottobre scorso, quando le associazioni avevano sollecitato sulla realizzazione dell’opera, in seguito alla presentazione di progetti alternativi che avrebbero potuto far allungare i tempi ulteriormente.

Oggi la svolta: «Per questo tratto – spiega la Mancinelli – l’Anas ha predisposto il progetto preliminare, cioè ha individuato il tracciato che passerà nell’area Bartoletti e si congiungerà alla variante della Statale dietro l’ospedale di Torrette».

Uscita nord

Mi ha chiamato intorno alle 15.00 il Ministro De Micheli che conferma quanto vi racconto nel video sul tema uscita dal porto…E' un tema che su cui vi è uno scetticismo diffuso e fondato, perché si tratta di un problema irrisolto che si trascina da decenni.Per questo mi sono imposta un atteggiamento rigoroso, e più che alle dichiarazioni generali guardo agli atti e ai passi concreti che si fanno per la realizzazione della strada. Ecco, i passaggi ci sono e sono recenti. Ve li racconto qui.

Pubblicato da Valeria Mancinelli su Mercoledì 8 luglio 2020

Una svolta che come ha evidenziato la sindaca pone fine ad un dibattito durato decenni: «La discussione è chiusa, adesso si comincia concretamente la fase della realizzazione dell’opera – prosegue – . Approvato dall’Anas il progetto preliminare che definisce il tracciato e stima il costo dei lavori; il Ministero ha dato disposizione all’Anas di procedere con l’ulteriore fase esecutiva e ha stanziato i soldi per la fase di progettazione». L’obiettivo è quello di inserire l’avvio dei lavori nel prossimo triennio.

Conferme anche per il raddoppio della Variante nel tratto tra Torrette e il casello di Ancona nord «totalmente finanziato, c’è il progetto esecutivo approvato e sono in fase di esproprio le aree necessarie per il raddoppio e l’appalto dei lavori».

Per accelerare la fase esecutiva le opere sono state inserite nell’elenco di quelle strategiche per le quali verranno applicate le procedure volte ad accorciare i tempi. «Due concrete buone notizie, questo non significa che non bisogna continuare a vigilare perché le cose vadano avanti, sono due concreti passi in avanti fatti. Il dibattito è finito si sta cominciando con l’esecuzione dell’opera».