«Bella Ancona Bella», turisti ubriachi gridano a squarciagola in piena notte

Protagonisti dello "show" tre 23enni tedeschi in preda ai fumi dell'alcool che hanno dato spettacolo in pieno centro ad Ancona ieri notte (6 agosto). Le Volanti della Polizia della Questura dorica hanno multato un negoziante di Corso Carlo Alberto che vendeva alcolici in bottiglie di vetro nonostante fosse proibito da un'ordinanza del Comune

ANCONA – Turisti ubriachi gridano a squarciagola alle 2 di notte davanti al teatro delle Muse con la musica a tutto volume. Protagonisti dello “show” tre 23enni tedeschi che, in preda all’alcool, hanno dato spettacolo in pieno centro ad Ancona ieri notte (6 agosto).

«Bella Ancona Bella», una delle frasi urlate a squarciagola in un italiano molto “zoppicante”. I tre turisti si sono messi a ballare sulla scalinata del teatro al ritmo della musica proveniente dallo stereo della loro macchina, a tutto volume.

Ovviamente il baccano scatenato dai tedeschi ha svegliato alcuni residenti della zona che hanno chiamato la Polizia. Giunti sul posto, gli agenti delle Volanti hanno contestato ai tre giovani turisti le violazioni del caso: disturbo alle occupazioni ed al riposo delle persone e ubriachezza. Smaltita la sbornia, ai tre non è rimasto che ripartire alla volta del litorale dove stavano trascorrendo la vacanza, a bordo dell’auto guidata dall’unico amico sobrio con il quale avevano raggiunto Ancona.

Alle 22:10 di ieri sera, 5 agosto, nell’ambito dell’attività straordinaria di controllo del territorio condotta dalla Polizia di Stato e fortemente voluta dal Questore Claudio Cracovia, una pattuglia delle Volanti ha controllato un esercizio pubblico in Corso Carlo Alberto, dove gli agenti avevano notato un insolito via vai di gente, macchine e moto in doppia fila.

Avvicinatisi, i poliziotti hanno scoperto che l’andirivieni di persone era dovuto alla sosta per il rifornimento di bottiglie di vetro di vino, birra, spumante e altri alcolici, in violazione dell’Ordinanza del Comune di Ancona che vieta la vendita e la detenzione di bevande in contenitori di vetro. Una violazione punita con una multa di 152 euro. Gli agenti hanno multato il titolare dell’esercizio commerciale, un bengalese di 36 anni e quattro suoi clienti.

I controlli capillari proseguiranno anche nei prossimi giorni impiegando una task force di poliziotti tra agenti delle Volanti della Questura, del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche, Cinofili, Squadra Nautica e Squadra Mobile, che operano simultaneamente in tutto il territorio dorico ed in particolare a Sirolo, Numana e Ancona con verifiche mirate per contrastare i reati in genere e in particolare lo spaccio di sostanze stupefacenti. Parchi e giardini pubblici, ove si radunano gruppi di giovani anche fino a tarda notte, continueranno ad essere passati al setaccio dalle squadre speciali antidroga.