Due nuovi Frecciarossa tra Torino, Milano e la costa Adriatica

Ai nuovi treni che prenderanno servizio il 9 dicembre e fermeranno a Pesaro e Ancona, si sommano altre novità: il recente esordio delle attività di caring e sicurezza dedicate ai pendolari e i nuovi orari per i regionali, così da migliorare l'esperienza dei viaggiatori

ANCONA – Due nuovi Frecciarossa tra Torino, Milano e la costa Adriatica, con fermate a Pesaro e ad Ancona. Dal 9 dicembre, con l’avvio del nuovo orario invernale, scatteranno questi due nuovi Frecciarossa.

Il Frecciarossa 9805 partirà da Torino Porta Nuova alle 9.20 per giungere a Lecce alle 18.52: le fermate intermedie nelle Marche saranno a Pesaro alle 12.57 e ad Ancona alle 13.33. Sensibili le riduzioni dei tempi di viaggio tra Torino, Pesaro e Ancona: dal capoluogo piemontese a Pesaro basteranno 3 ore e 37 minuti, mentre per arrivare ad Ancona si passerà dalle quattro ore e 56 minuti a quattro ore e 13 minuti. Sarà invece di 6 ore e 45 minuti la percorrenza Frecciarossa tra Milano e Bari. Il Frecciarossa 9808 partirà invece da Lecce alle 12.06 e arriverà a Torino alle 21.40: le fermate intermedie saranno ad Ancona alle 17.22 e a Pesaro alle 17.54.

«L’offerta regionale – spiega Trenitalia – viene ulteriormente ampliata con interventi mirati su importanti aree e direttrici, per rendere ancora più positiva l’esperienza di viaggio delle persone. Perciò alle novità dell’orario, nel regionale, si associano il recente esordio delle attività di caring e sicurezza dedicate ai pendolari (alla stazione di Ancona è attivo, da venerdì scorso, il desk di Customer Care Regionale, con sette risorse Trenitalia dedicate), prima esperienza in Europa, e l’ormai imminente avvio, dalla primavera 2019, della fornitura dei primi 78 nuovissimi treni Rock e Pop, insieme alla consegna di altri Jazz e Swing. Un ammodernamento della flotta destinato a rivoluzionare in positivo l’esperienza di viaggio di quei milioni di italiani che salgono in treno per i loro spostamenti quotidiani».