Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Torrette, arriva l’osteopata in corsia alla Cardiochirurgia pediatrica e congenita

Sono due gli osteopata che prenderanno servizio dal primo giugno nel reparto di Cardiochirurgia pediatrica e congenita dell'ospedale regionale di Torrette

Da sinistra Felici, Caporossi e Pozzi

ANCONA – Due osteopati nel reparto di Cardiochirurgia pediatrica e congenita dell’ospedale regionale di Torrette. È quanto prevede la convenzione siglata tra l’Azienda Ospedaliero universitaria Ospedali Riuniti di Ancona e l’associazione “Un Battito di Ali”. “Un Alleato in Corsia”, il progetto che ufficializza l’ingresso del trattamento osteopatico nella corsia del reparto diretto dal dottor Marco Pozzi.

Soddisfatta la presidente dell’associazione “Un Battito di Ali”, Valentina Felici: «Oggi si scrive un pezzo importante della storia che riguarda il reparto che sosteniamo, perché finalmente abbiamo ufficializzato la presenza degli osteopati in corsia».

I due professionisti, Alessandro Accorsi e Caterina Ottaviani, saranno operativi dal 1 giugno con il compito di favorire il benessere dei pazienti ricoverati, specie nel post operatorio. Attività che sarà monitorata con una ricerca per studiare gli effetti del trattamento osteopatico e valutarne l’efficacia.

Il momento della firma. Felici e Caporossi

«Siamo certi che insieme riusciremo a fare un bel progetto per il benessere dei piccoli ricoverati – spiega Valentina Felici – . Questo è il frutto di un bel lavoro di squadra svolto con la direzione generale degli Ospedali Riuniti, Michele Caporossi, che ha firmato con me la convenzione e rinnovando il suo impegno a sostenere il progetto negli anni, l’Urp che ci ha seguito in tutti i passi necessari».

“Un Battito d’Ali” annuncia per l’1 e il 2 ottobre un convegno a carattere nazionale su tre aree tematiche: Osteopatia, progetti di gioco strutturato in corsia e sport per pazienti con patologia cronica, con la presenza di numerose associazione da tutta Italia che arriveranno nelle Marche per relazionare sui risultati ottenuti nei tre settori.