Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Torrette, il Giudice del Lavoro respinge il ricorso degli infermieri per il riconoscimento del “tempo tuta”

Respinto dal Giudice del Lavoro di Ancona il ricorso avanzato da un gruppo di infermieri per il riconoscimento del tempo necessario a vestirsi

Il direttore amministrativo dell'Azienda Ospedali Riuniti di Ancona

ANCONA – «Il Giudice del Lavoro di Ancona ha respinto il ricorso avanzato da alcune decine di lavoratori (infermieri) dell’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona, con cui chiedevano il riconoscimento del “tempo tuta”, ovvero quei minuti necessari a vestirsi e svestirsi dall’abbigliamento necessario per proteggersi dal Covid e che sono considerati nell’orario di lavoro». A renderlo noto è la direzione dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Ospedali Riuniti di Ancona.

La sentenza è arrivata il 30 maggio. «Il giudice ha riconosciuto che l’applicazione fatta dall’azienda ospedaliera dell’istituto contrattuale è corretta – spiegano i vertici di Torrette – e che nulla è dovuto ai dipendenti, tutti facenti riferimento al sindacato Nursing Up».

Il direttore amministrativo dell’Azienda Ospedaliera, Antonello Maraldo evidenzia che la sentenza «è la conferma della bontà del nostro operato circa il rispetto del dettato contrattuale che altrove, anche in questa regione, ha provocato contenziosi pesanti non sempre dall’esito positivo per le aziende sanitarie».