Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, è tempo di “Tipicità in blu!”, edizione 2020. Ecco tutti gli appuntamenti

Entra nel vivo la settima edizione della kermesse. Incontri e degustazioni alla Mole Vanvitelliana, quartier generale della manifestazione, e poi anche mini crociere intorno al Conero

Un momento dell'edizione 2019 di Tipicità in blu alla Mole di Ancona (Immagine di repertorio)


ANCONA – Nautica, agroalimentare e pesca, cantieristica, ambiente e sostenibilità, viaggio e cultura. E poi cibo con il pescato dell’Adriatico in versione gourmet. Entra nel vivo la settima edizione di Tipicità in Blu! Si parte mercoledì 7 ottobre a bordo del traghetto per proseguire fino a domenica nelle sale della Mole Vanvitelliana, quartier generale della manifestazione.

L’edizione 2020 di Tipicità in Blu esplora le dimensioni della “nuova normalità” con contenuti di alto profilo e momenti di “educazione divertente”. Due i palinsesti: uno professionale, con le giornate della blue economy, e l’altro ludico-educativo, con il Festival vero e proprio in programma nel weekend.

Al centro di questa edizione gli aspetti legati all’economia del mare che saranno analizzati nel corso della manifestazione, con momenti in presenza reale ed una grande fruibilità digitale per raggiungere, in Italia e nel mondo, l’ampia comunità di Tipicità.

Mercoledì 7 il primo degli incontri professionali con un approfondimento a cura di Confartigianato Imprese Ancona-Pesaro e Urbino sui controlli della filiera ittica nelle fasi di commercializzazione. In serata, insieme al Comune di Ancona che organizza Tipicità in Blu in collaborazione con la Camera di Commercio delle Marche, il simbolico “varo” ufficiale a bordo della motonave Anek Lines.

Giovedì 8 e venerdì 9, alla Mole, due giornate organizzate questa volta da Cna e dedicate ad incontri btob, rispettivamente nel settore agroalimentare e in quello della cantieristica. Venerdì 9 partenza ufficiale dell’Ocean Hackathon-quarantotto ore per decodificare il mare, con Cnr e Università Politecnica della Marche. Sabato mattina (10 ottobre), con “Oro di mare”, è il momento della pesca a cura del FLAG Marche Centro.

Sabato 10 e domenica 11 ottobre
minicrociere fino al Conero a bordo del moto-pesca ed animazione artistica a tema curata dal Collettivo Delirio Creativo. Centro propulsore del Festival sarà il Magazzino Tabacchi della Mole, uno spazio ampio da godere con tutte le accortezze e le attenzioni per la migliore sicurezza.

Appuntamenti enogastronomici
Del tutto nuova la modalità di degustare le prelibatezze di mare e di terra proposta dall’Accademia di Tipicità insieme a MicaMole con lo “Chic-nic in blu”, ossia il pescato dell’Adriatico in versione gourmet, insieme al celeberrimo Stoccafisso all’anconitana, a cura dell’omonima Accademia. Il tutto in abbinamento ai vini scelti da Marchigianamente con “il Conero nel Calice” ed ai sapori di terra dei produttori selezionati da Coop Alleanza 3.0.

Sabato, in un vero e proprio set televisivo e con la voce di Marco Ardemagni da Rai Caterpillar am, esplorazioni di futuro con gli incontri “The blue Way”, tra blue economy, intelligenze predittive e “next normal”. Poi tutti in cucina per scoprire doti e virtù del pescato adriatico.
Domenica pomeriggio è la volta de “Le meraviglie del corallo”, con Confcommercio Marche Centrali, mentre all’Auditorium della Mole va in scena “Magicamente Plastica”, grande spettacolo per grandi e piccini dedicato ai segreti del riciclo e alle mille trasformazioni della plastica.
In città, per tutta la settimana, fruibili i menù e gli aperitivi in blu nei locali aderenti.