Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Super Green pass, nelle Marche 39.216 persone tra 50 e 69 anni non vaccinate. Il commento di Saltamartini

La provincia più virtuosa, in termini di vaccinazioni in queste fasce d'età è quella di Ancona; in coda Macerata. L'assessore regionale alla sanità: «Nel caso riemergesse emergenza, verificare piano intervento per l'autunno»

Filippo Saltamartini, assessore regionale alla Sanità

ANCONA – «Passato il Covid l’Italia deve riportare la sua produzione ai livelli precedenti, deve fare una nuova politica energetica». Sono le priorità tracciate dall’assessore alla Regione Marche Filippo Saltamartini, sollecitato dai cronisti sull’obbligo di Super Green pass sul lavoro per gli over 50, il cui obbligo è entrato in vigore ieri – 15 febbraio.

Oltre al tema energetico, tra i punti urgenti nell’agenda politica nazionale, Saltamartini ha posto anche quello occupazionale, mentre «il Covid ormai è un tema che deve essere messo tra le priorità, ma in via di superamento» perché «tema centrale sono lavoro, occupazione, sviluppo economico, e tutto ciò che riguarda le famiglie».

Con lo stato d’emergenza in scadenza al 31 marzo, ha spiegato «non abbassiamo la guardia, tanto è vero che dobbiamo verificare la possibilità di ricostituire un piano di intervento nell’ipotesi in cui in autunno dovesse riemergere: non siamo ancora usciti da questa vicenda – afferma – però siamo cautamente ottimisti perché i vaccini hanno sortito i loro effetti».

Intanto però anche nelle Marche «c’è una sacca di persone che ancora non sono convinte dell’efficacia dei vaccini e questo è un problema, perché comunque persone ricoverate in terapia intensiva assorbono risorse professionali e mediche e tecnologie che servono per altri pazienti».

Nelle Marche sono 39.216 le persone di età compresa tra 50 e 69 anni che non hanno ricevuto nemmeno una dose di vaccino anti Covid su un target di vaccinabili di 341.298 persone, 24.165 di età compresa tra 50 e 59 anni, 15.051 tra 60 e 69 anni.

La provincia più virtuosa, in termini di vaccinazioni in queste fasce d’età è quella di Ancona dove mancano all’appello 4.180 persone a fronte di una popolazione di 132.401 tra 50 e 69 anni. Subito dietro la provincia di Ascoli dove mancano all’appello 5.221 marchigiani a fronte di una popolazione target di 60.248, quella di Pesaro Urbino con 10.265 persone non vaccinate a fronte di un target di 101.452, quella di Fermo con 5.514 persone non vaccinate a fronte di un target di 49.549 persone in quella fascia di età.

Fanalino di coda il maceratese dove non hanno ricevuto ancora neanche una dose di vaccino anti Covid 14.036 persone su un target di 87.648. Nell’ultima settimana sono state somministrate 675 prime dosi ad over 50, una media di circa 100 al giorno.