Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Stop agli spostamenti nelle seconde case nelle Marche, Acquaroli sigla ordinanza

Il provvedimento, che vieta a chi viene da fuori regione di raggiungere le abitazioni diverse dalla principale, sarà valido da lunedì 29 marzo compreso fino alle 24 di lunedì 5 aprile

Il presidente della regione Marche Francesco Acquaroli

ANCONA – Stop agli spostamenti nelle seconde case da fuori regione. Il governatore Francesco Acquaroli ha siglato questa mattina 27 marzo una nuova  ordinanza che frena i trasferimenti nelle seconde case per chi arriva da fuori regione per il periodo pasquale.

Il provvedimento vieta alle persone non residenti e non domiciliate nelle Marche di raggiungere le abitazioni, «diverse da quella principale» da lunedì 29 marzo compreso fino alle 24 di lunedì 5 aprile.

Lo spostamento resta consentito solo in presenza di «comprovate esigenze lavorative o situazione di necessità o motivi di salute» da documentare con autocertificazione.

La pressione ospedaliera nelle Marche resta ancora alta e l’indice Rt è arrivato a quota 1,15.