Ill.Pa e Ristorante Boy staccano il pass per la finale

Con due vittorie entusiasmanti ai danni di CdF Imballaggi e Autocarrozzeria, le formazioni di Cingolani e Perugini saranno le grandi protagoniste della finalissima della XXIII edizione del Città di Ancona Trofeo Estra Prometeo di domenica sera alle ore 21.45

Grande spettacolo tra Ristorante Boy e Autocarrozzeria
Grande spettacolo tra Ristorante Boy e Autocarrozzeria

Sarà Ristorante Boy – Ill.Pa la finalissima della XXIII edizione del Città di Ancona Trofeo Estra Prometeo. I ragazzi di Stefano Cingolani staccano il pass superando l’altra big di questa competizione, l’AutoCarrozzeria. Per la formazione allenata da Paolo Perugini l’atto finale arriva dopo aver preso lo scalpo della CdF Imballaggi, formazione rivelazione del torneo.

Partita thriller quella che vale la prima finale della sua storia per l’Ill.Pa dei fratelli Loriano ed Angelo Nunziato. Ad un primo tempo tutto sommato molto equilibrato, terminato con parziale di 1-1 grazie alle reti di Carpineti e Di Iorio, è seguita una ripresa scoppiettante, pirotecnica, degna del grande pubblico che ha affollato Piazza Pertini. L’1-1 ha resistito per i primi dieci minuti del secondo tempo fino alla giocata super di Andrè De Sousa che è valsa il 2-1 in favore CdF. La rete ha avuto l’effetto di una brusca sveglia per l’Ill.Pa che ha iniziato così a macinare gioco alla sua maniera. Facundo di Iorio, poi, ha deciso letteralmente di prendersi la scena e nel giro di sei minuti con due reti e due assist al bacio per Immobile e Di Matteo ha mandato il punteggio sul 2-5. L’orgoglio CdF è emerso proprio in questo momento con le reti di De Sousa e Malaspina (in situazione di quinto di movimento) che hanno contribuito a rendere la partita vibrante fino al triplice fischio della coppia Pompili – Zingaretti.

L’Ill.Pa conquista la sua prima finale della storia

C’è il pubblico delle grandissime occasioni per Ristorante Boy – Autocarrozzeria Centro Ancona, remake della finale della scorsa edizione. Lo spettacolo in campo non è stato da meno con le due contendenti che hanno dato vita a sessanta minuti di puro spettacolo. Sono le fasi difensive di ambedue le squadre a farla da padrone, con Junior Souza da una parte (di gran lunga il migliore in campo) e Balzamo dall’altra a dominare la scena. Qualche legno e i super interventi di Cornacchia e Pencarelli hanno mantenuto invariato il punteggio fino al tredicesimo del secondo tempo. Cingolani, come spesso accaduto durante il torneo, ha deciso di giocarsi la carta del quinto di movimento e con Cesaroni è riuscito a sbloccare il punteggio. L’AutoCar. ha provato a reagire e lo fa con l’analoga mossa, quella del power play. Nel momento dell’ingresso in campo di Dell’Oso con la casacca è successo però l’irreparabile. La palla ha brancolato a centrocampo senza nessuno che se ne è avveduto, Paolini interviene e appoggia nella porta sguarnita. È il 2-0 che, di fatto, regala partita, finale e rivincita ai blancos che adesso, nella finale di domenica sera, hanno nuovamente l’occasione di rialzare al cielo il prestigioso trofeo.

 

CDF IMBALLAGGI – ILL.PA 4-5

CDF IMBALLAGGI: Curzi, Malaspina, Carpineti, De Sousa, Serantoni, Banchetti, Castellano, Del Curatolo All. Cognigni

ILL.PA: Pesaresi, Carducci, Baiocchi, Di Iorio, Beccacece, Immobile, Monteferrante, Di Matteo, Gabbanelli, Lopez, Giavoni All. Perugini

Arbitri: Pompili – Zingaretti

Reti: 10’ Carpineti, 15’ Di Iorio, 9st De Sousa, 11st Di Iorio, 13st Di Iorio, 14st Di Matteo, 18st Immobile, 21st De Sousa, 22st Malaspina

Ammoniti: Di Iorio, Di Matteo

 

RISTORANTE BOY – AUTOCARROZZERIA CENTRO ANCONA 2-0

RISTORANTE BOY: Cornacchia L., Cesaroni, Baruffi, Ciavattini, Paolini, Bacaloni, Di Muzio, Junior, Pasolini, Perfetti All. Cingolani

AUTOCAR CENTRO ANCONA: Pencarelli, Mulinari, Balzamo, Strano, Storari, Dell’Oso, Violini, Sgolastra, Junior Alvès, Ganzetti, Fragassi All. Baldassari.

Arbitri: Barucca e Errico

Reti: 13st Cesaroni, 19st Paolini

Ammoniti: Junior, Junior Alves