Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Valeria Mancinelli nell’Olimpo delle 50 donne celebri dell’anno per La Stampa

La sindaca è stata annoverata dal quotidiano nazionale fra le rappresentanti del gentil sesso che hanno segnato il 2019

Valeria Mancinelli
La sindaca di Ancona Valeria Mancinelli

ANCONA – «Un regalo di Natale inaspettato». Commenta così Valeria Mancinelli il riconoscimento conferitogli dal quotidiano nazionale La Stampa che l’ha annoverata fra le 50 donne al mondo che hanno lasciato un segno nel 2019.

La sindaca di Ancona compare al fianco di Marta Cartabia, Liliana Segre, Greta Thumberg, Ursula Von Der Leyen, Christine Lagarde ed altre nell’Olimpo delle donne celebri dell’anno che sta per chiudersi.
Valeria Mancinelli era stata infatti nominata sindaca del mondo vincendo il World Mayors Prizes 2018 conferito ai migliori primi cittadini. 
«Naturalmente restiamo bene con i piedi per terra, ma questa è una bella soddisfazione che voglio condividere con voi, ed è una luce positiva su Ancona, il che è la cosa più importante» spiega la sindaca.
Insomma l’immagine della Mancinelli, che non è in alcun modo coinvolta nelle indagini, resiste all’inchiesta “Ghost Jobs” dopo l’arresto del dipendente comunale per corruzione in alcuni appalti pubblici dell’ente.
Nel suo discorso di Natale diffuso sulla pagina Facebook la sindaca aveva parlato di grande rabbia per i fatti di corruzione, ma «neanche quegli episodi amari e di grande preoccupazione possono scalfire l’orgoglio per il lavoro fatto in questi anni».
La Mancinelli ha infatti ricordato i cantieri che partiranno nel 2020, ovvero quelli del bando periferie alla Palombella e agli Archi, poi la nuova illuminazione del fronte mare e la metropolitana di superficie.