Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona si torna in campo. Dopo la sosta c’è il Bassano

Ricci e compagni saranno di scena a Bassano del Grappa per la corsa alla salvezza. Fronte mercato si attendono giorni importanti per completare la rosa di mister Brini

Luca Cognigni e Michele Paolucci con la maglia biancorossa

ANCONA- Archiviata la lunga sosta finalmente si torna in campo. Per l’Ancona di Fabio Brini il primo ostacolo di questo 2017 è il Bassano, formazione attualmente sesta in graduatoria. Al “Rino Mercante” i dorici cercheranno di dar seguito alla vittoria casalinga con la Reggiana, con cui si era chiuso il 2016.

A disposizione del mister tutti e tre i nuovi acquisti, Anacoura, Vitiello e Paolucci che però partiranno dalla panchina. Il centrocampista e la punta ex Juventus potrebbero rivelarsi, a partita iniziata, le pedine giuste per tentare un blitz in alta Italia.

La formazione dovrebbe essere quella annunciata, con un 4-3-3 dove accanto al centravanti che sarà Momentè troveranno posto Frediani ed Elio de Silvestro.

Moi, appena recuperato e al centro di una trattativa di mercato con la Pistoiese, si accomoderà in panchina e al suo posto giocherà Kostadinovic. In porta confermato l’ottimo Scuffia.

I padroni di casa sono tra le formazioni rivelazione di questa prima parte di stagione. La loro velocità potrebbe essere un’arma importante, come già dimostrato nella gara d’andata in cui gli uomini di D’Angelo sbancarono il Del Conero.

Fronte mercato si attendono giorni importanti per completare la rosa a disposizione del tecnico Brini. Sicuri partenti Malerba e Barillaro, mentre capitan Ricci ha rifiutato l’importante proposta del Mantova giurando fedeltà alla causa biancorossa.

Saranno ore decisive per l’arrivo di un altro attaccante sotto il Conero. I nomi più gettonati sono quelli di Del Sante e Arturo Lupoli, con quest’ultimo favorito. Ufficializzato anche il rinnovo di Luca Cognigni, è previsto invece per domani il ritorno di Alessandro di Dio.