Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, si imbarca per la Grecia con un’auto rubata. Denunciato

Senigallia, Numana, Sirolo, Montemarciano, Falconara Marittima e Ancona: queste le città controllate nel weekend di Ferragosto, con particolare riguardo agli spazi aperti al pubblico

Controlli della Guardia di Finanza di Ancona nel porto dorico

ANCONA- Senigallia, Numana, Sirolo, Montemarciano, Falconara Marittima e Ancona: queste le città controllate durante la settimana di Ferragosto, con particolare riguardo agli spazi aperti al pubblico ed ai luoghi di maggior aggregazione.

Gli specifici interventi hanno permesso d’individuare e segnalare amministrativamente quattro persone, dedite alla vendita abusiva di merce di vario genere sul litorale, in assenza delle prescritte autorizzazioni. Posti sotto sequestro circa duemila pezzi, tra capi e accessori d’abbigliamento.

Multato e segnalato per la chiusura anche uno stabilimento balneare, che somministrava abusivamente alimenti e bevande senza le prescritte autorizzazioni.

Anche il contrasto al traffico di stupefacenti ha riguardato i controlli del periodo di Ferragosto; in particolare grazie all’ausilio delle unità cinofile a Numana, i finanzieri hanno individuato cinque ragazzi, tre dei quali minorenni, trovati in possesso complessivamente di circa sei grammi di marijuana, i quali sono stati segnalati alla locale Prefettura quali consumatori di sostanze stupefacenti.

Non è stata da meno l’intensificazione dei controlli sul flusso dei numerosi passeggeri che transitano in questi giorni nel porto dorico, che ha permesso di fermare e denunciare un cittadino italiano nel tentativo di imbarcarsi per la Grecia a bordo di un’autovettura di grossa cilindrata che, a seguito dei minuziosi riscontri effettuati anche con la Polizia di frontiera, è risultata essere rubata, scongiurando, quindi, il tentativo di trafugamento all’estero.