Scoppia la lite e vola una bottiglia, 39enne ferito all’orecchio

È accaduto durante la notte scorsa (10 giugno) ad Ancona. Vittima un uomo della Repubblica Dominicana che si trovava all'interno di un bar tra via Flaminia e piazza Rosselli, in zona Stazione. Il diverbio si è subito trasformato in aggressione

L'ambulanza della Croce Gialla (foto di repertorio)

ANCONA – Scoppia la lite in un bar e volano bottiglie, un extracomunitario rimane ferito all’orecchio. È accaduto durante la notte scorsa (10 giugno) ad Ancona. Vittima un 39enne originario della Repubblica Dominicana. L’uomo si trovava all’interno di un bar tra via Flaminia e piazza Rosselli, in zona Stazione, quando è scoppiato un diverbio con un altro extracomunitario. I motivi alla base della lite sono ignoti, sta di fatto che tra i due la tensione è cresciuta sempre di più e dalle parole sono passati ai fatti. Ad un certo punto una bottiglia è stata lanciata per colpire il “rivale”, ma è finita a terra rompendosi. L’altro extracomunitario ha raccolto quanto rimasto del collo della bottiglia e l’ha utilizzata come fendente scagliandosi contro il 39enne della Repubblica Dominicana. L’uomo è stato ferito all’orecchio.

Sul posto, Croce Gialla e carabinieri di Ancona. Il 39enne è stato trasportato al Pronto Soccorso degli Ospedali Riuniti di Ancona in codice giallo. Giunto a Torrette è stato subito portato in sala emergenza per medicare l’orecchio dalla ferita profonda riportata.