Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Rubano un telefonino alla Stazione di Ancona, in tre arrestati dalla Polfer

Si tratta di due italiani e un marocchino che hanno sottratto uno smartphone di proprietà di un addetto alle pulizie dei treni. Due sono finiti a Montacuto e il terzo in una comunità per minori

Agenti Polfer in servizio alla stazione di Ancona

ANCONA – Due italiani e un marocchino sono finiti in manette la notte scorsa per aver rubato un telefonino ad un operaio addetto alle pulizie, mentre era a bordo di un treno in sosta alla Stazione Ferroviaria di Ancona.

I tre, uno dei quali minorenne, sono stati bloccati dagli agenti della Polfer di Ancona che erano già sulle loro tracce perché poco prima, nella banchina durante l’attesa di un convoglio per Lecce, avevano avvicinato un uomo al quale hanno rubato un paio di occhiali da vista per poi darsi alla fuga.

Saliti a bordo di un convoglio in sosta alla stazione, hanno tentato di rubare il telefonino di un addetto alle pulizie dei treni, lasciato in ricarica su un sedile dello scompartimento. Il proprietario dello smartphone però si è accorto subito dell’accaduto e ha provato con l’aiuto di un collega a recuperare il telefono, ma i tre malviventi hanno reagito violentemente.

Le urla degli addetti delle pulizie hanno attirato gli agenti della Polizia  Ferroviaria che erano sulle tracce dei 3, che sono stati subito bloccati e arrestati. Il minore è stato condotto in una comunità, mentre gli altri due sono finiti a Montacuto.