Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona: rubano corrente al condominio, denunciata una coppia

È accusata di furto. Lei ha 26 anni, lui 32, hanno attaccato un cavo all’impianto dell’ascensore. A scovarli sono stati i carabinieri

I carabinieri durante un controllo

ANCONA – Un cavo al vano ascensore per rubare la corrente condominiale. Così una coppia di tunisini è stata scoperta ieri – 11 settembre – dai carabinieri che li ha denunciati per furto alla Procura. Sono moglie e marito, lui un 32enne e lei una 26enne.

I militari hanno infatti accertato come i due, per diversi mesi, avessero collegato, con un cavo, l’impianto elettrico del proprio appartamento a quello del vano ascensore condominiale, cagionando un danno patrimoniale quantificabile in svariate centinaia di euro. All’esito degli accertamenti, per la coppia è scattata inevitabile la denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona.

Nel corso dei controlli svolti durante il fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Ancona hanno denunciato una anziana per guida sotto l’influenza dell’alcol. La donna ubriaca è stata trovata nei controlli di venerdì notte, quando i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile sono intervenuti in via Marconi, ove si era verificato un sinistro con feriti lievi. Gli uomini dell’Arma, nello svolgimento dei rilievi, hanno subito intuito come la conducente di un veicolo coinvolto, una 71enne del posto, potesse aver abusato di sostanze alcoliche, decidendo così di sottoporla ad accertamento etilometrico. L’esito è stato impietoso: tasso pari a 1.24 g/l e patente ritirata.