Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Rischia di partorire in auto, staffetta della Polizia Locale

La donna era in travaglio lungo l'Asse Nord-Sud ma una pattuglia l'ha scortata fino al Salesi dove ha dato alla luce una neonata

L'ospedale pediatrico Salesi di Ancona

ANCONA – Rischia di partorire in auto, ma fortunatamente la donna viene scortata dagli agenti della Polizia Locale di Ancona e riesce a dare alla luce il suo bebè all’ospedale Salesi. La vicenda a lieto fine è accaduta questa mattina 26 settembre poco dopo le 12. La donna, una anconetana, era in auto con il marito sull’asse Nord-Sud, quando improvvisamente le si sono rotte le acque. Una pattuglia della Polizia Locale di Ancona in transito lungo l’Asse è stata fermata dall’uomo, che chiedeva aiuto avendo la moglie in auto in travaglio.

La polizia locale in una foto di repertorio

Gli agenti della comandante Liliana Rovaldi hanno scortato l’auto, una Mitsubishi condotta dal marito con a bordo la moglie e la figlia di 8 anni, fino al Salesi. All’arrivo al Pronto Soccorso dell’Ospedale materno-infantile erano già presenti medici e infermieri pronti ad accogliere la signora anconetana che è stata affidata alle cure dei sanitari.

La bambina è nata solo un’ora dopo l’arrivo della mamma al Salesi. La mamma e la neonata stanno bene. Il papà ha ringraziato calorosamente gli agenti della Polizia Locale per la scorta.