Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, rimpatriati due stranieri con precedenti

Si tratta di due cittadini marocchini, accompagnati uno a Torino e l'altro a Roma Fiumicino per il rientro nel Paese d'origine. Per entrambi una lunga lista di condanne e denunce

Nell’ambito di specifici servizi volti al contrasto di ogni forma di illegalità, personale della Polizia di Stato ha provveduto ad eseguire, in esecuzione di espulsione prefettizia, l’accompagnamento presso il C.P.R. di Torino di un cittadino marocchino, prelevato all’atto della scarcerazione dal locale Istituto di Pena.

Lo straniero era gravato da condanne per i reati di lesioni personali, ricettazione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, rapina aggravata e per violazione della normativa sull’immigrazione, nonché da varie denunce per i reati di violenza sessuale, porto abusivo di armi, oltraggio a pubblico ufficiale, danneggiamento e per la violazione della normativa sugli stupefacenti.

È stato, inoltre, eseguito sempre da personale della Questura, in esecuzione di espulsione giudiziaria, l’accompagnamento presso la frontiera aerea di Roma Fiumicino di un altro cittadino marocchino, con precedenti per reati relativi al traffico di stupefacenti, contrabbando, false dichiarazioni a pubblico ufficiale e violazioni della normativa sull’immigrazione. Lo straniero è stato prelevato dal personale della Polizia di Stato dal locale Istituto di Pena e dopo essere stato accompagnato presso l’aeroporto di Fiumicino è stato rimpatriato in Marocco.

Prosegue dunque l’impegno della Polizia di Stato volta a favorire la sicurezza della comunità dorica e dei cittadini residenti nella provincia, anche attraverso l’espulsione degli stranieri irregolari dediti a traffici illeciti.