Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Rimborsi Tari, tavolo tecnico tra amministrazione e associazioni dei consumatori

Adiconsum, Adoc e Federconsumatori hanno convenuto con il sindaco Mancinelli di verificare le soluzioni tecniche che entro la fine dell’anno porteranno alla definizione dell’iter che consentirà ai contribuenti di esercitare il diritto al rimborso attraverso procedure certe, trasparenti e veloci

ANCONA- Il percorso per stabilire come rimborsare i 16mila contribuenti anconetani che dal 2014 al 2017 hanno pagato le bollette della Tari più del dovuto per un errato calcolo applicato alle pertinenze, è stato avviato. Annunciato nei giorni scorsi dal sindaco Valeria Mancinelli, ieri (1 ottobre) si è insediato presso il Comune di Ancona il tavolo tecnico tra Amministrazione Comunale, Ancona Entrate e Associazioni dei Consumatori Adiconsum, Adoc e Federconsumatori.

«L’incontro segna una tappa importante del percorso di confronto avviato da fine 2017, durante il quale si auspicava una definizione normativa che permettesse di avere certezza nelle modalità e i tempi di rimborso già richiesta dalle Associazioni Nazionali dei Consumatori al Governo- spiegano le associazioni dei consumatori Adiconsum, Adoc e Federconsumatori-. Data la mancanza ad oggi di tale auspicato strumento legislativo, abbiamo convenuto con il Sindaco di verificare le soluzioni tecniche che entro la fine dell’anno porteranno alla definizione dell’iter che consentirà ai contribuenti di esercitare il diritto al rimborso attraverso procedure certe, trasparenti e veloci».