Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Dopo 40 anni riapre il Buon Pastore. Ceriscioli: «Grande festa per Ancona»

L’ex convento settecentesco di via Oddo di Biagio rinasce come studentato, con 88 posti letto. Domani, sabato 14 dicembre, l'inaugurazione. Il sindaco Mancinelli: «Un pezzo della storia di Ancona torna a splendere»

ANCONA – La città ha un nuovo studentato. Dopo 40 anni riapre domani (14 dicembre) il Buon Pastore, di proprietà dell’Erdis e destinato a residenza per gli studenti.

Lo studentato di via Oddo di Biagio ospita 88 posti letto e il finanziamento complessivo per la riqualificazione dell’ex convento settecentesco è stato di 19milioni di euro, di cui 4,5 milioni derivanti dal Miur, 8,3 milioni da UBI Banca, 4,1 milioni dalla Regione, 600mila euro dal Comune, 1,3 milioni dall’ex Ersu.

Il progetto originario redatto dall’Università Politecnica delle Marche prevedeva 140 posti, ma è stato rielaborato nel 2016 dall’Erap Marche – Presidio di Ancona, al quale è stato affidato anche l’incarico di Direzioni Lavori e Coordinamento per la sicurezza.

Valeria Mancinelli, sindaco di Ancona

Oltre agli 88 posti letto, la residenza offrirà anche momenti di incontro mediante l’utilizzo delle sale polifunzionali e del locale bar-caffetteria, non solo per gli studenti dell’Ateneo ma anche per tutto il centro storico.

«Un pezzo della storia di Ancona torna a splendere dopo più di quaranta anni – commenta il sindaco Valeria Mancinelli – riapre la struttura del Buon Pastore nel cuore della città. Una grande ricchezza per Ancona e per tutti gli studenti che, venendo a studiare nella nostra città, avranno la possibilità di alloggiare anche in questa struttura. Ringrazio la Regione Marche e tutti coloro che si sono adoperati per una accelerazione indispensabile. Domani i cittadini avranno la possibilità di effettuare visite guidate nella struttura».

Luca Ceriscioli
Il presidente regionale Luca Ceriscioli

«Sarà una grande festa per Ancona – dichiara Luca Ceriscioli, presidente della Regione Marche – dopo 40 anni riapre il Buon Pastore, nel centro storico della città, dove ancora si respira l’anima di questa comunità in ogni angolo e scorcio del suo assetto urbanistico. La struttura recuperata verrà destinata agli studenti che saranno accolti nel centro storico, in un contesto di grande bellezza e fascino. Recuperare questo bene culturale era un impegno preso e assolto dalla Regione. Restituiamo un luogo funzionale per i servizi nel centro storico. Immagino il desiderio di riscoprirlo da parte di tanti, per cui diamo appuntamento alla cittadinanza sin dalla mattinata. Siamo soddisfatti di poter restituire a una comunità un pezzo della sua storia».

Studentato Buon Pastore

Il presidente della Regione invita tutti gli anconetani a partecipare domani alla cerimonia di inaugurazione «per vivere insieme questo momento di gioia e rinascita». Alle 10 ci sarà l’anteprima per la stampa, dopodiché alle 11 ci saranno la benedizione dell’arcivescovo di Ancona-Osimo, Mons. Angelo Spina, la presentazione dell’intervento realizzato, i saluti di Giovanni Di Cosimo (presidente Erdis Marche), del sindaco Valeria Mancinelli, dell’assessore regionale Loretta Bravi (Diritto allo studio), del rettore Gian Luca Gregori (Politecnica delle Marche), di Pasquale La Serra (presidente Consiglio studentesco Politecnica) e del presidente Ceriscioli. Poi verrà dato spazio alla visita dello studentato che proseguirà, nel pomeriggio, dalle 15 alle 18.