Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Regionali, Mattiuzzo delle Sardine: «Sulla discontinuità il Centrosinistra non ci ha ascoltato»

Il coordinatore delle Marche del movimento interviene sulla candidatura varata dalla direzione del Pd e sugli effetti delle restrizioni causate dal Coronavirus nella campagna elettorale

Le Sardine a Pesaro
Le Sardine a Pesaro

ANCONA – «Chiedevamo discontinuità, ma non ci hanno ascoltato». È il commento a caldo di Giorgio Mattiuzzo, coordinatore regionale delle Sardine alla candidatura di Maurizio Mangialardi varata ieri dalla direzione regionale del Pd.

«Ci aspettavamo un candidato più largamente condiviso fra tutti – osserva -, ma così non sarà, le premesse non ci sembrano andare in quella direzione».

Mattiuzzo spiega che le Sardine d’ora in poi si concentreranno sulle tematiche care ai territori per aprire un fronte sui problemi concreti presenti nella regione, nonostante per ora abbiano «sospeso gli incontri in piazza» anche in seguito alla situazione legata ai contagi da Coronavirus che stanno interessando le Marche attualmente con 35 casi (al 29 febbraio) e il primo decesso avvenuto questa mattina (2 marzo).

E proprio il Coronavirus potrebbe avere un impatto non trascurabile su una campagna elettorale che nel Centrosinistra non è ancora decollata e che rischia di subire le limitazioni imposte da eventuali restrizioni.
Secondo Mattiuzzo «sarà un grande limite – spiega – e probabilmente si giocherà maggiormente sul web cosa che per noi è deleteria: la nostra forza  è quella di aver riportato nel persone nelle piazze e di aver riscoperto la bellezza di stare uno affianco all’altro».

Intanto però le Sardine stanno lavorando per organizzare un incontro pubblico nelle zone terremotate per parlare delle numerose criticità presenti in quei territori.

«Il pensiero va a tutte le persone isolate nelle zone rosse» dichiara Mattiuzzo, rivolgendo «un ringraziamento agli operatori sanitari che stanno lavorando per debellare il virus. Sul fronte politico non credo sia facile gestite una emergenza di questo tipo, non credo capiti tutti i giorni. Il buon esito di questa situazione dipenderà anche dal prevalere del buon senso». Mattiuzzo condanna «lo sciacallaggio attuato da una parte politica, che rende ragione del perché le Sardine siano nate».